Trapani: c’è l’ok della Covisoc per la C, ma Di Donato rischia di perdere altri giocatori. Pettinari…

Il Trapani ha ottenuto l’ok della Covisoc per l’iscrizione in Serie C

trapani

Possono tirare un primo sospiro di sollievo i tifosi del Trapani

L’edizione odierna del Giornale di Sicilia apre così, facendo il punto sulla situazione del club siciliano retrocesso dalla Serie B. I granata, nonostante le vicissitudini societarie, hanno ottenuto l’ok della Covisoc per l’iscrizione al prossimo campionato di Serie C, il cui inizio è in programma il 27 settembre. La strada, tuttavia, è ancora in salita ed il futuro sarà deciso in aula. La squadra, prima dell’ultima gara di campionato, ha infatti messo in mora la società per i mancati pagamenti degli stipendi. Entro il 31 agosto, il Trapani avrebbe dovuto pagare ai tesserati la mensilità di giugno. Ciò non è avvenuto, ad eccezione di Stefano Pettinari, giocatore la cui cessione assicurerà al club un introito irrinunciabile.

Ad oggi, il nuovo tecnico Daniele Di Donato può contare sulla carta di una rosa composta da ventuno giocatori. Gli attuali tesserati, come riporta il noto quotidiano, sono Pettinari, Nzola, Evacuo, Scaglia, Luperini, Aloi, Scognamillo, Del Prete, Kastrati e Stancampiano. A loro si aggregano Canino, Cataldi, Filì, Tolomello, Culcasi, quattro giovani in
addestramento tecnico che erano già in granata (Bruno, Barbara, Laurenzi e Molinari) e due ragazzi che provengono dalla D che la società sta provvedendo a tesserare. La preparazione pre-campionato dovrebbe avere inizio lunedì al “Provinciale”. Non è da escludere, tuttavia, che qualcuno decida di non presentarsi proprio per via delle vertenze in corso. In base all’esito di quest’ultima alcuni giocatori potrebbero perfino svincolarsi a costo zero.

Trapani, la nuova avventura di Di Donato: l’ex Palermo guiderà i granata fra mille incognite

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy