Trapani, bando per la società deserto. Il sindaco: “Nessuno vuole rilanciare il calcio in città”

Il comunicato ufficiale del sindaco della città

Trapani

Non mi arrendo all’idea che il Trapani calcio non possa avere un futuro.

Queste le dichiarazioni del sindaco di Trapani Giacomo Tranchida, intervenuto a margine del bando pubblicato per la giornata odierna e al quale non sono state presentate offerte per l’acquisizione della società granata. Una vera e propria delusione per il primo cittadino granata, che considerate tutte le circostanze del caso ha deciso di riprogrammare il bando per il prossimo 11 maggio. Nessun offerente si sarebbe infatti attivato per il rilancio del Trapani Calcio, in seguito al fallimento che ha portato il club granata a rinunciare alla partecipazione del campionato di Serie C.

trapani

Un’altra settimana di attesa, dunque, per capire il futuro del calcio a Trapani, con la speranza che venga presentata almeno un’offerta per l’acquisizione della maggioranza della società.

Di seguito il comunicato ufficiale del Sindaco Giacomo Tranchida.

Avevamo immaginato un rilancio del Trapani Calcio, memori del glorioso passato, che garantisse in breve prospettiva il raggiungimento di risultati importanti e, dunque, avevamo anche previsto una serie di condizioni e garanzie utili all’obiettivo.
Con dispiacere prendiamo atto che, nonostante qualche timido segnale, alla scadenza prefissata non sia invece pervenuta nessuna manifestazione di interesse all’Avviso pubblicato il 20 Aprile u.s.
Ma con la caparbietà di chi vuole bene alla Città, non ci arrendiamo all’idea che non vi siano soggetti interessati a far ripartire il calcio a Trapani e perciò rendiamo nota la disponibilità, fino al giorno 11 maggio 2021, a valutare eventuali progetti economico sportivi che i singoli imprenditori vorranno candidare per ottenere l’accreditamento previsto dalle norme Federali.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy