Ternana, pres. Ranucci scherza: “Peccato non aver incontrato il Palermo quando mancavano i nazionali”

Ternana, pres. Ranucci scherza: “Peccato non aver incontrato il Palermo quando mancavano i nazionali”

Il presidente degli umbri scherza su tanto discusso caso nazionali per stemperare il clima in casa Ternana, prossima avversaria del Palermo allo stadio Renzo Barbera

Un pareggio di prestigio al Libero Liberati contro il Parma, un risultato che fa comodo alla squadra di Sandro Pochesci per provare ad allontanarsi dalla zona calda della classifica.

A tre punti dall’ultimo in classifica Ascoli, nel gruppo delle inseguitrici del Pescara, prima compagine fuori dalla zona play out, i rossoverdi sperano di ritrovare la via dei tre punti dopo un ruolino di 7 pareggi di fila. L’ultima gioia risale allo scorso 14 ottobre quando, con un roboante 4-2, la Fere mise ko lo Spezia sotto i colpi di Albadoro, Tremolada, Angiulli e Montalto. Si spera dunque nella replica contro il Palermo, prossimo avversario sabato alle 15 allo stadio Renzo Barbera, Bruno Tedino ed i suoi sono avvisati.

Intervenuto ai microfoni di Radio Cusano Campus il presidente Stefano Ranucci si è detto felice a metà per l’1-1 contro il Parma, lasciandosi andare a qualche battuta in vista del match contro i siciliani: “Con il Parma stato un buon pareggio, ma in altra condizione di classifica sarebbe stato un ottimo risultato. Abbiamo necessità di fare punti e questo risultato purtroppo ci fa anche recriminare, perché Carretta e Finotto hanno avuto le occasioni di segnare il gol che ci avrebbe consegnato la vittoria. Palermo? Se non erro hanno 8 nazionali, il nostro impegno non è coinciso con le nazionali e avranno la rosa al completo– scherza- ma ce l’andremo a giocare perché non c’è timore di nessuno, però ci rendiamo conto che affrontiamo una squadra molto forte in una stadio molto prestigioso”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy