Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

la scheda

Ternana-Palermo: le Fere di Lucarelli outsider in Serie B. La scheda degli umbri

Ternana
Il Palermo di Eugenio Corini prepara la sfida contro la Ternana di Lucarelli

⚽️

Dopo il deludente ko incassato al "Renzo Barbera" contro il Sudtirol, il Palermo di Eugenio Corini sarà ospite al "Libero Liberati" di Terni nell'ottava giornata di campionato. La compagine rosanero troverà di fronte a se la Ternana, nel match in programma sabato 8 ottobre alle 14.

L'attuale campionato di Serie B si prospetta sicuramente uno dei più avvincenti degli ultimi anni. Diverse grandi piazze del calcio italiano si trovano in serie cadetta a contendersi l'accesso all'olimpo del panorama nazionale, basti pensare a Cagliari, Genoa, Parma, Bari o Palermo. Le sorprese però sono sempre dietro l'angolo, la mina vagante che insidia le grandi e che sogna la Serie A. Tra queste ultime si colloca la Ternana, al secondo anno consecutivo di B dopo aver stravinto il girone B di Serie C due anni fa.

Tredici punti conquistati finora dalle Fere nelle prime sette gare, solamente due sconfitte. Ottima partenza per la compagine di Cristiano Lucarelli, eroe della promozione in Serie B e alla terza stagione alla guida dei rossoverdi. Quinto miglior attacco del campionato dopo Bari, Reggina Parma e Brescia, sono dieci le reti messe a segno della Ternana finora, a fronte di nove subite. Cinque delle dieci marcature totali portano la firma di Favilli e Partipilo, principali riferimenti dell'attacco umbro insieme a Palumbo.

Le buone prove di Andrea Favilli, centravanti ex Genoa classe 1997, hanno messo un po' in ombra Alfredo Donnarumma, attaccante protagonista di diverse cavalcate negli ultimi campionati di Serie B con Brescia ed Empoli. Nel 4-3-2-1 di mister Lucarelli, il motore è il centrocampo di qualità che gestisce e scarica le azioni offensive verso i tre davanti che unendosi formano un 4-3-3 puro. A costituire la cerniera in zona nevralgica due ex Salernitana, che con i granata hanno disputato lo scorso campionato di Serie A: si tratta di Mamadou Coulibaly e Francesco Di Tacchio. Già due gol per la possente mezzala senegalese, abile negli inserimenti alle spalle della difesa e potenziale pericolo per la linea arretrata di Eugenio Corini. Il numero 14 ex granata è invece la mente dello scacchiere di Lucarelli, ogni manovra dal basso parte dai suoi piedi. Nei quattro dietro, davanti al portiere Innarilli, trova spazio anche un ex Palermo: si tratta del laterale mancino Niccolo Corrado. Classe 2000, Corrado ha vestito la maglia rosanero nella stagione 2020/21, collezionando però solamente 7 apparizioni nella sfortunata parentesi targata Roberto Boscaglia.

tutte le notizie di