Spezia, Gyasi sfida il Palermo: “Cercheremo di fare punti contro la capolista. Il mio gol contro il Perugia…”

Le parole del ventiquattrenne attaccante della squadra bianconera andato in gol nell’ultima gara contro il Perugia

Verso Spezia-Palermo.

Domenica alle ore 17.30 la squadra bianconera sfiderà i rosanero nel match valido per la 17^ giornata del campionato di Serie B. Entrambe le squadre sono reduci da due pareggi: i liguri provengono dall’1-1 contro il Perugia, mentre i siciliani sono stati bloccati in casa per 0-0 dal Livorno. Intervistato da Il Secolo XIX, l’attaccante dello Spezia, Emmanuel Gyasi ha parlato così: “A Perugia è stata una bella gara. Siamo scesi in campo determinati a fare punti e questo si è visto dall’approccio che abbiamo avuto fin dai primi minuti, non volevamo tornare a casa a mani vuote e alla fine siamo soddisfatti di quello che siamo riusciti a fare. Mio gol? È stata un’azione bellissima perché Pierini ha dato la sfera a Okereke e lui a sua volta mi ha dato una bellissima palla che mi ha permesso di fare gol. Abbiamo sfruttato subito sulla ripartenza le nostre qualità ed è andata bene, l’unica macchia della partita di sabato è l’uscita anticipata di David dal campo perché stava facendo davvero un’ottima prestazione“.

Gyasi è nato a Palermo, la sfida contro i rosanero suscita emozioni particolari per il ventiquattrenne attaccante: “È indubbiamente una partita molto importante perché affronteremo la capolista, ma noi giocheremo cercando di mettercela tutta per fare punti. Per me è stato un buon 2018 perché dopo la mia esperienza in Lega Pro sono riuscito a guadagnarmi la permanenza nello Spezia e la possibilità di possibilità di poter giocare nel campionato di Serie B. Sicuramente sento di essere cresciuto e per il prossimo anno spero di continuare a regalare ancora altri gol alla squadra“.

Infine, Gyasi si è soffermato sulla sua posizione in campo e sull’assenza di entrambi i capitani delle due squadre: “A seconda di dove il mister scelga di inserirmi io cerco sempre di dare il massimo detto ciò mi trovo molto bene nel ruolo del centrale che ho ricoperto anche durante la mia esperienza nel settore giovanile. Assenze Terzi e Nestorovski? Il capitano è importantissimo per noi, ma abbiamo tanti giocatori forti che potranno aiutarci ad affrontare la prossima partita. Noi cerchiamo di giocare sempre partita dopo partita il nostro obiettivo è quello di fare più punti possibili, perciò solo a fine campionato potremmo valutare quello che abbiamo fatto“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy