SPAL-Sampdoria, Semplici: “Ci mettiamo in difficoltà da soli, va tutto storto. Per salvarci…”

SPAL-Sampdoria, Semplici: “Ci mettiamo in difficoltà da soli, va tutto storto. Per salvarci…”

Il tecnico della SPAL ha commentato la sconfitta subita contro la Sampdoria, valida per l’undicesima giornata di Serie A: decide il gol di Caprari

Spal

Sconfitta pesantissima per la SPAL.

Tra le mura dello stadio Paolo Mazza è andata in scena la sfida tra la SPAL e la Sampdoria, che si sono affrontanti in occasione dell’ultimo match dell’undicesima giornata di Serie A. A decidere la gara è stato il gol di Caprari, entrato in campo al 90′, che con il suo colpo di testa ha regalato ai suoi compagni di squadra tre punti fondamentali per abbandonare l’ultimo posto in classifica e salire al terzultimo insieme ai cugini del Genoa.

Al termine del match Leonardo Semplici, tecnico dei biancazzurri, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, esprimendo la sua delusione per la sconfitta subita e per l’ultimo posto in classifica. Queste le sue dichiarazioni:

La squadra ha fatto la partita, siamo migliorati sotto tanti aspetti cercando di creare situazioni pericolose ma non siamo riusciti a metterla in rete. Poi è arrivata la beffa. Le loro occasioni sono nate da errori nostri grossolani. Ci mettiamo in difficoltà da soli. Dobbiamo tenere duro e non farci abbattere, anche se è una sconfitta brutta. Non meritavamo di perdere. Rimbocchiamoci le mani e continuiamo a credere in quello che facciamo e in quelle che sono le nostre qualità, anche se non è facile. Cambio di Vicari? La difesa a 4 non ce la faceva più, quindi ho messo un esterno come Jankovic. Sull’azione del gol il nostro difensore è uscito in ritardo pensando di prenderla, ma non c’è riuscito. In questa situazione non c’eravamo mai stati neanche il primo anno in A. Dobbiamo fare tesoro di queste esperienze e provare a fare di più. Va tutto storto ma dobbiamo affrontare queste situazioni e attendere che i risultati ci portino in una posizione di classifica più consona alle nostre qualità. Strefezza?  È un ragazzo che viene dalla Serie B, giocare col Napoli e con il Milan è difficile sia sotto l’aspetto fisico che mentale. Oggi ha fatto una buona gara, ma è un ragazzo che deve crescere e migliorare sotto tanti aspetti, noi gliene stiamo dando la possibilità. Meritavamo tutto tranne che perdere. Valoti ha caratteristiche più offensivi, anche Moncini. Sono ragazzi a cui bisogna dare spazio, anche in partite importanti come queste. Magari non sempre verranno fuori le qualità che vengono fuori in allenamento, ma io le vedo. Per salvarci non dovremo pensare troppo alla classifica. Dobbiamo dare tutti di più a partire da me, che dovrò stare vicino ai ragazzi per raccogliere qualche punto in più“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy