Spal-Napoli, Semplici: “Stagione straordinaria. Posso fare un salto di qualità anche restando qui”

Spal-Napoli, Semplici: “Stagione straordinaria. Posso fare un salto di qualità anche restando qui”

Le parole del tecnico dei biancazzurri in merito alla sconfitta subita contro gli azzurri

Spal

Il Napoli batte la Spal.

In occasione del posticipo pomeridiano della trentaseiesima giornata di Serie A gli azzurri sono scesi sul campo dello stadio Paolo Mazza per affrontare i biancazzurri: gli uomini di Carlo Ancelotti hanno trionfato con il risultato di 2 a 1 grazie ai gol di AllanMario Rui, che hanno così reso vano il calcio di rigore trasformato da Andrea Petagna.

Al termine del match il tecnico degli emiliani, Leonardo Semplici, ha parlato ai microfoni di Sky Sport, rilasciando le seguenti dichiarazioni: “Il voto alla stagione dei miei ragazzi è straordinario, salvarci con tre giornate d’anticipo è stato incredibile. Mi dispiace per oggi, avremmo meritato il pareggio e faccio quindi i complimenti alla mia SPAL. Meret? Ha grandi qualità sia morale che tecniche, farà sicuramente una grande carriera. È un portiere di prospettiva. Sia all’andata che oggi ci ha negato una bella soddisfazione, ma gli auguro il meglio perché se lo merita. Una squadra come la SPAL deve cercare di migliorarsi in tutto, anno dopo anno. Credo che qui ci sia la voglia da parte di tutti di provare a confermare la categoria. Io personalmente mi incontrerò a fine stagione con la società e insieme decideremo il nostro futuro come abbiamo sempre fatto. Ho un contratto coi biancazzurri e ci vedremo al momento opportuno. È normale per un tecnico avere ambizione, tutti vogliamo sempre fare un salto in avanti, ma questo potrebbe arrivare anche con la SPAL. Un professionista pensa sempre a migliorarsi, che sia con la propria società o da un’altra parte“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy