Cionek carica la Spal: “Missione salvezza? Non voglio che finisca come a Palermo…”

Cionek carica la Spal: “Missione salvezza? Non voglio che finisca come a Palermo…”

Le dichiarazioni in conferenza stampa dell’ex difensore del Palermo, passato a titolo definito alla Spal di mister Semplici

Lo scorso 13 gennaio l’ufficialità: Thiago Cionek è un nuovo giocatore della Spal.

Il difensore brasiliano naturalizzato polacco, che ha lasciato Palermo dopo due anni di militanza, ha firmato un contratto che lo legherà al club di Ferrara fino al 30 giugno 2020. Intervenuto in conferenza stampa, il classe ’86, che ha scelto la maglia numero 4 e con tutta probabilità agirà da centrale di destra nella difesa a tre di mister Semplici, è tornato a parlare della sua esperienza in Sicilia.

“Due anni fa esatti passai dal Modena al Palermo in una situazione molto simile a questa. In pochi credevano che saremmo riusciti a salvarci, invece alla fine abbiamo conservato la categoria. L’anno scorso invece le cose sono andate diversamente per una serie di motivi, dai tanti cambi di allenatori alle innegabili responsabilità dei giocatori. Ho imparato tanto da quello che è accaduto – ha dichiarato Cionek -, e sono determinato ad impedire che una cosa del genere accada alla Spal. Con la società la trattativa è stata molto veloce: mi volevano in tanti, ma osservando la qualità della rosa e la serietà del progetto non ho avuto dubbi nella decisione. Generalmente indossavo la numero 15, però tra quelle che erano rimaste disponibili la mia preferita è la 4, quella che uso in Nazionale. Per quanto riguarda il ruolo, posso giocare indistintamente centrale di destra e di sinistra nella retroguardia a tre, mentre nella linea a quattro preferisco agire in posizione centrale, però posso fare un po’ tutto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy