Cagliari-SPAL, Semplici: “Dobbiamo migliorare, abbiamo rischiato di perdere in maniera più importante”

Cagliari-SPAL, Semplici: “Dobbiamo migliorare, abbiamo rischiato di perdere in maniera più importante”

Le parole del tecnico della SPAL, Leonardo Semplici, in merito alla sconfitta subita contro il Cagliari

Spal

Sconfitta in trasferta per la SPAL.

Tra le mura della Sardegna Arena è andata in scena la sfida tra il Cagliari e i biancazzurri, che si sono affrontanti in occasione dell’ottava giornata di Serie A. A trionfare sono stati i padroni di casa, che si sono imposti con il risultato di 2 a 0 grazie ai gol di Radja Nainggolan e Paolo Faragò.

Al termine del match il tecnico della SPAL, Leonardo Semplici, è intervenuto ai microfoni di DAZN, esprimendo la sua delusione per la sconfitta subita: “Nel primo tempo non meritavamo di andare sotto, poi c’è stato l’eurogol di Nainggolan. Sapevamo di affrontare una formazione in salute, di qualità, ma la squadra ha saputo ripartire, è stato bravo il loro portiere su Kurtic. Dopo il due a zero abbiamo spento un po’ la luce, abbiamo rischiato di perdere in maniera più importante di quanto si fosse visto sul campo. Questo ci deve servire per crescere, dispiace perché per sessanta minuti la squadra aveva fatto bene. Sul raddoppio ci siamo messi in difficoltà da soli, bisogna essere più scaltri. Dobbiamo migliorare, ma se replicheremo i primi sessanta minuti daremo filo da torcere. Il primo tempo l’abbiamo fatto, potevamo fare meglio. È un aspetto da migliorare, ci sono tanti ragazzi nuovi che si stanno calando nella nostra realtà. La squadra è stata bene in campo, dispiace perché volevamo portare via dei punti importanti e non ci siamo riusciti. Non ho detto niente di particolare ai ragazzi, quello che mi interessa è quello che è successo dopo il raddoppio. Prima la squadra aveva mostrato carattere. Ancora una volta non raccogliamo niente fuori casa, bisogna fare meglio“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy