Serie C, tifosi sugli spalti durante Avellino-Bari nonostante i divieti: inviata relazione agli uffici della Federcalcio

Continuano a fare discutere le riprese amatoriali, durante Avellino-Bari, in cui si scorge un nutrito gruppo di persone presente sugli spalti

Avellino

La vicenda ha dell’incredibile.

Non si spengono i riflettori su quanto accaduto durante la sfida valida per la 35^ giornata Serie C-Girone C, Avellino-Bari. A finire sotto la lente di ingrandimento sono state delle riprese amatoriali provenienti dal stadio “Partenio”, proprio durante il match, in cui si scorge distintamente un gruppo di persone presente sugli spalti. Nessuno sa se se i presenti abbiano violato o meno le norme vigenti anti-Covid che impediscono la presenza dei tifosi all’interno delle strutture sportive, ma la vicenda sarebbe comunque già finita sui tavoli dalla Procura Federale.

Secondo quanto si apprende dal “Corriere dello Sport”, gli ispettori, starebbero analizzando le immagini in cui si distinguerebbero anche alcuni bambini. Stando a quanto riportato dal quotidiano, alcune persone, si sarebbero qualificate ai cancelli d’ingresso “quali appartenenti alle forze dell’ordine, seppure liberi da servizio, per accedere in un settore che doveva rimanere vuoto”. Un particolare raccontato dagli ispettori federali nella propria relazione inviata successivamente agli uffici FIGC.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy