Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

SERIE C: IL PUNTO SUL GIRONE C

Serie C, girone C: Monopoli, Bari e Foggia top, Palermo e Catanzaro stop. Catania ok

Serie C, girone C: Monopoli, Bari e Foggia top, Palermo e Catanzaro stop. Catania ok

Conclusosi il secondo turno di Serie C: negli anticipi del sabato terminano in pareggio i derby fra Messina e Palermo, e Juve Stabia-Avellino. Tornano a vincere Bari e Catania. Tre punti anche per Monopoli e Foggia

⚽️

Anche la seconda giornata di Serie C è passata agli archivi. In testa alla classifica del girone C c'è il Monopoli, a punteggio pieno dopo la vittoria in trasferta con la Turris. Un Palermo non brillantissimo è stato fermato sull' 1-1 nell'anticipo del sabato contro l'ACR Messina, pareggio anche per Juve Stabia e Avellino nel derby campano, torna infine a vincere il Catania dopo la brutta prova, con tanto di sonora sconfitta esterna, nella prima giornata. Nei match disputati domenica 5 settembre  invece Bari a valanga sul Monterosi, tanti gol anche tra Foggia e Potenza, con i pugliesi vincenti 4-1.

Il secondo turno del girone C di Serie C si è aperto  sabato  scorso alle 17:30 a Vibo Valentia con l'atteso derby siciliano fra Messina e Palermo. A sorpresa,  i giallorossi passano in vantaggio allo scadere del primo tempo grazie al nuovo acquisto Ibraouhima Balde. Brutto primo tempo, ma reazione tosta, gli uomini di Filippi trovano la rete del pari con il secondo gol in campionato di Edoardo Soleri. Da segnalare anche un rigore sbagliato dai rosanero, in apertura di ripresa, Roberto Floriano ha spedito il pallone oltre la traversa.

Nell'altro derby del sabato in scena al "Romeo Menti" di Castellammare di Stabia, i gialloblu hanno incrociato l'Avellino di Braglia. Sfida senza particolari emozioni che si conclude a reti bianche nonostante i Lupi siano rimasti per i venti minuti finale in dieci uomini a causa dell'espulsione di Aloi. Torna a vincere invece il Catania dopo la sconfitta maturata alla prima contro il Monopoli. I rossoazzurri hanno domato con il punteggio di  2-0  la Fidelis Andria grazie alla doppietta di Sipos, che firma il vantaggio etneo dopo soli otto minuti ripetendosi alla fine del primo tempo.

Promosso poi il Taranto, prossimo avversario del Palermo, che ha sbancato lo stadio "Nuovo Romagnoli" di Campobasso per 1-0 grazie alla rete di Giovinco, arrivata al minuto 57 dopo l'espulsione del calciatore molisano Fabiani. Risultato importante anche per il Picerno, che iè riuscito ad imporre lo 0-0 ala corazzata Catanzaro, rallentandone la corsa verso le prime posizioni. Ha chiuso infine il programma del sabato il match tra Latina e Paganese, terminato due a zero per gli uomini di Daniele Di Donato grazie alla doppietta di Carletti.

Secondo turno del girone C di Serie C che si è completato domenica alle 17:30 con le restanti quattro gare. Al "San Nicola" il Bari ha travolto 4-0 il Monterosi: al minuto 42 apre le marcature Di Cesare, all'inizio della seconda frazione raddoppia la rete del nuovo acquisto Cheddira e tre minuti dopo, al 57esimo, arriva il terzo gol grazie al rigore trasformato da Antenucci. Infine il nuovo entrato Simeri firma il poker per i galletti segnando il secondo rigore consecutivo concesso dall'arbitro Galipò.

A valanga anche il Foggia di Zdenek Zeman contro il Potenza. I pugliesi hanno sbloccato subito il risultato dopo cinque minuti grazie alla rete di Ferrante. L'equilibrio regna poi fino al minuto 53, quando i rossoblu pareggiano con il gol di Ricci. I cambi oculati del tecnico ex Roma e Pescara sortiscono gli effetti sperati: in soli sei minuti, la compagine di Zeman ribalta il risultato grazie al gol dell'ex primavera del Palermo, Petermann, appena entrato che firma il gol del vantaggio. La gara viene infine chiusa dalle reti di Merkaj e Curcio, firmando il 4-1 finale.

Vittorioso nuovaamente il Monopoli dopo il 3-0 al Catania alla scorsa. La compagine del tecnico Colombo ha conquistato i tre punti in casa della Turris, firmando il vantaggio e il raddoppio al terzo e al settimo minuto, mandando in gol Starita e Arena, con i campani incapaci di reagire e trovare la rete della speranza. Da segnalare, infine, l'epilogo dela sfida tra Virtus Francavilla e Vibonese, con i padroni di casa vincitori per 1-0, grazie al  gol firmato da Ventola.