Serie C, dg Grosseto: “Siamo in ginocchio, possibile ritiro dal torneo. Girone C, Lega ostaggio…”

Le dure parole del dg del Grosseto

Filippo Marra Cutrupi lancia l’allarme.

Periodo nero per il calcio, con l’emergenza sanitaria legata al Coronavirus che non smette di intaccare anche lo sport. A fare il punto della situazione, rilasciando dichiarazioni dure durante un’intervista concessa ai microfoni di “TuttoC”, è il direttore generale del Grossetto Filippo Marra Cutrupi. 

Il Grosseto pensa al ritiro dal campionato. Abbiamo costruito la squadra sui giovani e cambiando in corso le regole si danneggiano le società e ci mettono in ginocchio. In ginocchio siamo già per il governo e protocollo e non abbiamo ristoro. Noi non siamo in grado di mantenere impegni assunti pur giocando con cinque giovani a partita. Con prospettiva di questo passo non riusciamo ad ottenere più di 200 mila euro nel budget previsto, sul minutaggio. Pertanto bisognerà pensare a ridimensionare tutto e non escludo la che proprietà decida di ritirare la squadra dal campionato. Ci aspettiamo il ripristino delle regole con cui abbiamo iniziato la stagione. Quello che è successo nell’assemblea del 6 ottobre è davvero sconcertante. Non è concepibile che per accontentare qualche presidente del girone C e B la Lega sia ostaggio di decisioni che non hanno senso. Era normale che se una proposta andava ai voti due gironi contro uno avrebbero messo in minoranza il girone A. Ci aspettiamo delle regole precise per il ripristino della legalità senza di queste sarà difficile continuare il campionato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy