Palermo-Avellino, D’Angelo: “Tolto sassolino dalla scarpa. Non ho esultato per una ragione”

Il messaggio del centrocampista irpino a margine del successo maturato contro il Palermo di Roberto Boscaglia

Primo ko casalingo per la formazione rosanero.

Dopo il pari conquistato al “Liberati” contro la Ternana, il Palermo crolla al “Renzo Barbera” maturando il secondo ko della stagione. Esordio tra le mura amiche amarissimo, dunque, per la formazione siciliana: punita prima dal palermitano Santo D’Angelo e poi da Giuseppe Fella, che regalano una vittoria preziosissima agli irpini, volati a quota 6 punti in classifica in attesa dei recuperi contro Bisceglie e Turris.

Una rete, quella del palermitano D’Angelo, a cui non sarebbe seguita nessuna esultanza. Un gesto che ha fatto a lungo discutere e che, lo stesso centrocampista classe ’95, ha voluto spiegare tramite un post pubblicato attraverso la propria pagina Facebook.

“Non ho esultato perché ho TROPPO RISPETTO per la mia città e per i TIFOSI della mia città!! Non per altre motivazioni, tutto il resto sono chiacchiere ed io con la mia umiltà e con la mia fame oggi posso dire che mi sono tolto un sassolino dalle scarpe.
Bravissimi tutti, forza Avellino forza lupi!”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy