Caos Trapani, la verità dell’avvocato Castelli: “Debiti fuori controllo, Pellino ha creato problemi”

La verità dell’avvocato Carmelo Castelli, portavoce del comitato “C’è chi il Trapani lo ama”

Caos in casa Trapani.

Nella giornata di ieri, i rappresentanti del comitato “C’è chi il Trapani lo ama”, dopo non essersi presentanti dal notaio Camilleri per l’acquisizione delle quote del club granata, avrebbero chiesto ulteriore tempo prima di decidere di farsi carico di una situazione complicatissima tra debiti (quasi 5 milioni), stipendi non pagati, rosa ridotta all’osso ed istanza di fallimento. A spiegare i motivi di tale presa di posizione ci ha pensato l’avvocato e portavoce del comitato, Carmelo Castelli, intervenuto ai microfoni di ‘Trapanisi.it’.

Serie C, caos Trapani: il Comitato buca l’appuntamento con Alivision. Niente stipendi e ora…

Di seguito, le sue dichiarazioni.

“In questi giorni abbiamo provato di sistemare quanto di drammatico abbiamo trovato. I debiti del Trapani sono fuori controllo. I dipendenti dal primo settembre non stanno lavorando e non c’è stata una proprietà presente, pertanto, l’unica soluzione, a nostro avviso, era quello di lasciare il Trapani ai trapanesi, mettendo però dei paletti. Per noi, tuttavia, adesso il tempo non c’è più. Da trapanese mi auguro che si vada in trasferta a Catanzaro, ma non vedo i presupposti.  La cessione a Pellino ha creato altri problemi con una perdita di tempo determinante. Non è riuscito ad organizzare la prima partita ed ha portato i suoi membri, con pesi determinanti dal punto di vista economico. Queste obbligazioni sono state effettuate congiuntamente con Alivision: la liberatoria è stata chiesta, ma non c’è stata data. Mi auguro che l’esperienza del comitato non finisca qui, perché ci sono tante idee. Ci potrebbe essere un piano B, ma fin quando il Trapani sarà vivo, è giusto non dirlo. Il calcio a Trapani non muore oggi: ci sono dei segnali positivi e voglio guardare solo questi”, ha concluso l’avvocato Castelli.

Trapani, Di Donato è stato richiamato per guidare la formazione granata: oggi l’incontro con Pellino

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy