Caos Trapani, Di Donato è l’ago della bilancia: il futuro dei granata nelle mani del tecnico. La situazione

Daniele Di Donato dovrà decidere il futuro immediato del club granata

Il Trapani è nella mani di Daniele Di Donato.

L’allenatore originario di Giulianova dovrà decidere il futuro immediato del club, due le strade davanti a lui: la prima, prevede che accetti la proposta dell’imprenditore e patron granata Gianluca Pellino e vada a Catanzaro, pur non avendo svolto allenamenti con la squadra. La seconda, invece, prevede che si rifiuti e non prenda parte alla trsferta in terra calabra.

trapaniUna scelta che porterebbe però all’esclusione del Trapani – scrive il portale Trapanigranata.it’, perché i granata hanno sforato il tetto del monte ingaggi e, così, non avrebbero la possibilità di poter tesserare nessun altro allenatore. Inoltre, qualora la compagine siciliana, domani, non dovesse presentarsi sul terreno di gioco dello Stadio “Nicola Ceravolo”, verrebbe esclusa direttamente dal campionato di Serie C. La situazione, dunque, è tutt’altro che semplice, seguiranno aggiornamenti nelle prossime ore…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy