Serie B, caso Pescara: focolaio Covid e tre partite rinviate. Stop al campionato? Le ultime

Caos in Serie B dopo lo stop imposto dell’Asl al Pescara

pescara

E’ caos in Serie B dopo il focolaio Covid scoppiato all’interno dello spogliatoio del Pescara.

Nel dettaglio, la Asl di Pescara ha notificato tramite pec al club il provvedimento di inibizione allo svolgimento dell’attività sportiva per i tesserati della società biancazzurra per una durata di 14 giorni e con decorrenza 12 aprile. La compagine guidata da Grassadonia salterà, dunque, le prossime tre gare in programma nel mese di aprile contro Virtus Entella, Cosenza e Reggiana.

Uno stop che ha posto numerosi interrogativi in merito al prosieguo della stagione. La regular season terminerà il prossimo 7 maggio e le partite andrebbero recuperate prima di quella data. Improbabile. Per questo motivo, tra le ipotesi al vaglio ci sarebbe anche il blocco del campionato, dopo il turno in programma questo week end, per due giornate, in attesa del ritorno in campo del Pescara. Con slittamento e riprogrammazione del calendario di playoff e playout.

Intanto, Pescara-Virtus Entella verrà recuperata martedì 27 aprile. È questa la decisione della Lega B, in attesa dell’esito della riunione del Consiglio di Lega. Pertanto, gli abruzzesi potrebbero essere costretti a giocare il giorno seguente il termine della quarantena imposta dalla ASL, disputando la gara senza aver svolto alcun allenamento.

“Il Presidente della Lega Nazionale Professionisti B dispone il rinvio della gara Pescara-Virtus Entella, valida per la 15esima giornata di ritorno del Campionato Serie BKT 2020/21, prevista per sabato 17 aprile p.v., e la contestuale riprogrammazione a martedì 27 aprile 2021. L’orario verrà reso noto in separata e successiva comunicazione”, il comunicato.

AGGIORNAMENTO

Secondo quanto riportato da Gianlucadimarzio.comil Consiglio Direttivo di Serie B avrebbe votato per il blocco del campionato. Non dopo questo weekend, bensì a partire dal 24 aprile. Il 27 aprile e l’1 maggio sarebbero le date previste per recuperare due match: Empoli-Chievo e Pisa-Pordenone, gli abruzzesi tornerebbero poi nuovamente in campo il 4 maggio. Il 7 e il 10 maggio, infine, andrebbero in scena le ultime due giornate. Il Consiglio avanzerà questa proposta in assemblea domenica alle ore 15.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy