Play-off Serie B, il commissario FIGC Fabbricini: “Valutiamo lo slittamento, già stasera…”

Play-off Serie B, il commissario FIGC Fabbricini: “Valutiamo lo slittamento, già stasera…”

Le parole del commissario straordinario della Figc Roberto Fabbricini sul tema play-off Serie B a rischio

L’inizio dei play-off in Serie B è ancora in bilico per il “caso” Bari.

I mancati pagamenti di Irpef e Inps da parte del Bari, con il relativo deferimento, rischia di portare in dote dei punti di penalizzazione per i galletti da scontare già in questa stagione sportiva. Dopo che il Cittadella ha alzato la voce per bocca del direttore generale Stefano Marchetti, l’intero campionato si è mosso sul tema.

Sì perché il Bari dovrebbe disputare in casa il play-off proprio contro i veneti, ma in caso di penalità potrebbe essere invertito il fattore campo visto che il Cittadella sorpasserebbe la squadra di Fabio Grosso. La Lega B sta già studiando le contromisure (QUI le parole del presidente Balata)  visto che la sentenza del Tribunale Federale è in programma il primo giugno, troppo tardi visto che la partita è in programma già domenica.

Vista la delicatezza del tema si è mosso in prima persona anche il commissario straordinario della Figc Roberto Fabbricini che ha parlato dell’eventuali soluzioni: “Stiamo discutendo dell’argomento perché vorremmo mantenere lo status primitivo – ammette Fabbricini al Giornale di Sicilia – Stiamo verificando se può arrivare in anticipo il giudizio da parte del Tribunale Federale sul caso Bari. Se così non dovesse essere allora lo spostamento dei play off verrà preso in considerazione. Forse già stasera potrebbero arrivare delle notizie in merito“.

Fabbricini ha anche parlato della lettera spedita qualche giorno fa dai tifosi del Palermo per lamentare i favori arbitrali ricevuti dal Parma in stagione: “Non è stata da noi analizzata, ma non trascurata. Abbiamo girato il tutto alla Procura Federale che esaminerà il caso”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy