Palermo, Stellone: “Dispiaciuto per l’esonero avvenuto a poche gare dalla fine. Futuro? Aspetto una chiamata”

Palermo, Stellone: “Dispiaciuto per l’esonero avvenuto a poche gare dalla fine. Futuro? Aspetto una chiamata”

Le dichiarazioni rilasciate dall’ex allenatore del club rosanero, Roberto Stellone

L’Hellas ha ribaltato il 2-0 dell’andata con una grande prestazione, ma al Cittadella vanno fatti i complimenti per la stagione. Il Verona ha giocato con grande intensità e determinazione, complimenti ad Aglietti

Interviene così ai microfoni di Tuttomercatoweb, in merito alla finale di ritorno dei play-off di Serie B, l’ex allenatore del Palermo, Roberto Stellone. Il tecnico originario di Roma, reduce dall’esperienza (conclusasi con l’esonero a poche giornate dal termine del torneo cadetto) sulla panchina del club rosanero, ha anche commentato la stagione sportiva appena finita, soffermandosi inoltre sul proprio futuro.

Per il Verona un campionato a corrente alternata.
Era partito bene, poi ha avuto un calo e una ripresa. Il cambio di allenatore ha dato una scossa al gruppo. Merito ad Aglietti ma anche a Grosso“.

A proposito di cambi. Uno lo ha vissuto lei, con l’esonero dal Palermo.
Mi è dispiaciuto perché il cambio è avvenuto a poche giornate dalla fine. C’è rammarico, dispiace“.

Cosa ha fatto dopo l’esonero?
Ho visto le ultime partite di campionato, c’è sempre da osservare. I miei collaboratori sono andati a vedere un po’ di partite in giro“.

Per la sua ex squadra il mese di maggio è stato assai tormentato. Alla fine il Tribunale le ha restituito la Serie B.
Al di là del mio periodo trascorso con i ragazzi mi sarebbe dispiaciuto se il Palermo fosse andato in Serie C“.

Serie B: calciatori e squadra rivelazione?
Escludendo i giocatori allenati da me direi Tonali. Come espressione di gioco mi è piaciuto molto il Lecce, complimenti alla società, a Liverani e Meluso. E ovviamente il Cittadella“.

Mister, pronto a ripartire?
Ci sono tante squadre che stanno cambiando e aspetto una chiamata“.

In Serie A occhi puntati su Antonio Conte.
È un grandissimo allenatore, farà bene. Gli va dato un po’ di tempo ma è un tecnico di grande carisma che trasmetterà la sua mentalità alla squadra“.

(Palermo, parla Stellone: “Finalmente fatta giustizia. Felicissimo per la città e per i ragazzi”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy