Lecce-Ascoli, Corini: “Sarà gara aperta, abbiamo una strategia. Pettinari? Ecco come stanno le cose”

Le parole di Corini alla vigilia di Lecce-Ascoli

lecce

Parla Eugenio Corini.

Il tecnico del Lecce, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara contro l’Ascoli, ha analizzato il match e commentato l’operato in sede di trattative, soffermandosi anche della situazione relativa al futuro di Stefano Pettinari.

Di seguito, le sue dichiarazioni.

“Contro l’Ascoli abbiamo fatto bene nella gara d’andata, abbiamo fatto alcune sostituzioni, arriva a Lecce come una squadra in salute, faccio un nome su tutti come Parisi. Hanno grandi energie ma noi abbiamo voglia di vincere la partita sul nostro campo. Sarà una gara aperta, loro hanno molti giocatori offensivi di qualità. Cercheremo tutti di mettere in campo le nostre caratteristiche. Listkowski e Calderoni non ci saranno, valutiamo Rodriguez, mentre per Hjulmand abbiamo margini affinché possa tornare con noi. Questi sono problemi oggettivi, non possono posso pensare di fare valutazioni legate alla sfida di martedì prossimo contro il Brescia. Calderoni potrebbe tornare contro la Cremonese”.

Lecce
“Yalcinz? Ha grande qualità ed è un giocatore molto reattivo. Ha avuto il covid che lo ha tenuto fermo negli ultimi 20 giorni – ha proseguito Corini -, è un ragazzo che ha attitudine e qualità. Caso Pettinari? La società è stata chiara, per questa stagione è a mia disposizione. Ieri dopo un mese ha ripreso a lavorare con il resto del gruppo, sarà un’opportunità che terrò in considerazione fino alla fine del campionato”, ha concluso il tecnico del Lecce.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy