Spezia-Atalanta, Italiano: “Usciti a testa alta, proveremo a dare fastidio a tutte le squadre. L’abbraccio con Gasp…”

Le dichiarazioni del tecnico dello Spezia a margine del pareggio maturato contro l’Atalanta

Parola a Vincenzo Italiano.

0-0: è questo il risultato della sfida tra Spezia e Atalanta, andata in scena questa sera al “Dino Manuzzi”. Le due compagini non vanno oltre il pareggio a reti bianche e dividono così la posta in palio. Un risultato che, in virtù dell’indubbia caratura dell’avversario, riempie d’orgoglio il tecnico bianconero Vincenzo Italiano, intervenuto ai microfoni di “Sky Sport” al triplice fischio per analizzare la sfida.

“Sono arrivate anche a noi nello spogliatoio le voci di chi ci dava per spacciati, ma se hai un po’ di orgoglio e ci tieni a fare bella figura, possono darti un’ulteriore spinta. Volevamo uscire a testa alta dal campo anche oggi e ci siamo riusciti: l’obiettivo era dare continuità al successo di Benevento, siamo stati bravi. In settimana tutti i ragazzi che ho a disposizione vengono trattati allo stesso modo. E tutti devono sapere come comportarsi in campo, lo stanno apprendendo. Oggi hanno debuttato Vignali e Mattiello, sono contento di loro. L’abbraccio con Gasperini? Ci siamo salutati, nutro grande stima per il mister per cosa ha fatto in passato. Gli ho fatto i complimenti, è un maestro e un modello da seguire”.

Chiosa finale sugli obiettivi dello Spezia: “Chiaramente cercheremo di dare fastidio a tutte le squadre. Lo dico sempre ai ragazzi, dobbiamo preparare le partite come fossero finali. Tra pochi giorni l’Atalanta giocherà in Champions, noi oggi abbiamo fatto una grande partita. È chiaro che arriveranno anche i momenti in cui faremo fatica a fare punti, il campionato è lungo e noi dovremo farci trovare pronti”.

Serie A, Juventus-Cagliari: le formazioni ufficiali. Bernardeschi dal 1′, Morata-Ronaldo coppia d’attacco

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy