Serie A, Udinese-Brescia 0-1: decide il gol di Romulo, Tudor soffre senza De Paul

Serie A, Udinese-Brescia 0-1: decide il gol di Romulo, Tudor soffre senza De Paul

Il commento della sfida tra l’Udinese e il Brescia, valida per la quarta giornata di Serie A

Il Brescia batte l’Udinese.

Tra le mura dello Stadio Friuli è andata in scena la sfida tra l’Udinese e il Brescia, che si sono affrontati in quello che è stato l’anticipo pomeridiano della quarta giornata di Serie A. Partono molto bene gli ospiti, che dopo sette minuti costruiscono la prima grande occasione da gol: Alfredo Donnarumma pressa De Maio e gli ruba il pallone all’interno dell’area di rigore, ma Musso è bravissimo a coprire tutto lo specchio della porta e a mantenere invariato il risultato.

I padroni di casa provano a reagire, ma l’assenza di Rodrigo De Paul al centro del campo non permette agli uomini di Tudor di costruire con ordine e qualità. Al minuto 17 prima occasione per i bianconeri con Fofana, che riceve palla sul lato sinistro dell’area di rigore ma non riesce a centrare lo specchio della porta con il mancino. Il Brescia è sempre però la più pericolosa, e poco prima della fine del primo tempo ha un’altra grandissima occasione per sbloccare il risultato: Tonali serve in profondità Donnarumma che si presenta davanti a Musso ma ancora una volta si fa ipnotizzare dal portiere avversario.

Nel secondo tempo parte meglio l’Udinese, che al 48′ si rendono pericolosi con Pussetto: l’attaccante argentino salta Cistana che lo tocca, l’arbitro non ha dubbi e indica il dischetto del rigore. Il VAR cambia però la decisione del direttore di gara, che assegna punizione dal limite: sulla battuta va Jajalo che centra la porta ma trova la risposta attenta di Joronen. Gli uomini di Eugenio Corini continuano a spingere e trovano meritatamente il vantaggio al minuto 57Romulo porta palla fino al limite dell’area di rigore e calcia con il destro, trovando la deviazione decisiva di De Maio che inganna Musso, 0 a 1. Il tecnico dei friulani prova il tutto per tutto e manda in campo OkakaNestorovski, ma nessuno dei due riesce a riportare il risultato in parità.

Il triplice fischio del direttore di gara sancisce così la seconda vittoria in trasferta del Brescia, che nelle prima quattro giornata ha conquistato punti soltanto lontano dalle mura di casa. L’Udinese risente troppo dell’assenza di De Paul e non riesce mai a rendersi pericolosa archiviando dunque la terza sconfitta di fila.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy