Serie A, Torino-Lazio 3-1: commovente addio di Moretti, granata settimi ma senza Europa

Serie A, Torino-Lazio 3-1: commovente addio di Moretti, granata settimi ma senza Europa

Il commento della sfida tra i granata e i biancocelesti, valida per l’ultima giornata di campionato

Il Torino batte la Lazio e conquista gli ultimi tre punti disponibili del campionato.

In occasione dell’ultima giornata di Serie Agranata hanno ospitato i biancocelesti tra le mura dello stadio Grande Torino: i padroni di casa hanno ormai perso tutte le occasioni per conquistare la qualificazione alla prossima edizione dell’Europa League, dal momento che proprio la Lazio aveva ottenuto l’ultimo posto disponibile grazie alla vittoria della Coppa Italia.Prima del fischio d’inizio Emiliano Moretti saluta per l’ultima volta i suoi tifosi, lasciando il mondo del calcio giocato e i granata dopo 197 presenze.

Nel corso del primo tempo le due squadre giocano con un ritmo moderato, non riuscendo però a creare vere e proprie occasioni da gol: il risultato rimane dunque invariato per tutta la prima metà di gara. La partita cambia totalmente volto nel secondo tempo, e sono i padroni di casa a sbloccare il risultato al minuto 50: Ola Aina direttamente dalla rimessa laterale Iago Falque, che sorprende tutta la difesa avversaria e con il mancino calcia al volo battendo Silvio Proto1 a 0.

Passano soltanto tre minuti e il Torino riesce addirittura a raddoppiare grazie alla bellissima giocata di Soualiho Meïté che dribbla il suo diretto marcatore e poi serve in profondità Saša Lukić: il centrocampista serbo salta Proto e insacca a porta spalancata, 2 a 0.

La Lazio prova a reagire e dopo un paio di tentativi riesce ad accorciare le distanze al 66′ con Ciro Immobile, che protegge palla dall’attacco di Nicolas Nkoulou e batte Salvatore Sirigu calciando sul palo lontano, 2 a 0: l’attaccante della Nazionale torna finalmente al gol dopo quasi due mesi di astinenza.

granata non si lasciano sorprendere e continuano ad attaccare per chiudere definitivamente i conti, riuscendo a trovare la via del gol al minuto 80: Simone Zaza calcia su assist di Andrea Belotti trovando la risposta attenta di Proto, sulla respinta si avventa Lorenzo De Silvestri che con un tocco morbido scavalca il portiere avversario e firma il 3 a 1. Pochi minuti dopo Emiliano Moretti entra in campo al posto di Armando Izzo, ricevendo la standing-ovation del pubblico per la sua ultima presenza in carriera.

Il triplice fischio del direttore di gara sancisce la vittoria del Torino che nonostante l’ottima stagione e il settimo posto in classifica non riesce a raggiungere il sogno chiamato Europa League, la Lazio chiude invece all’ottavo posto ma può comunque festeggiare il ritorno in Europa.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy