Serie A, Juventus-Cagliari 3-1: primo gol per Cuadrado, i bianconeri tornano a +6

Serie A, Juventus-Cagliari 3-1: primo gol per Cuadrado, i bianconeri tornano a +6

Il commento della sfida tra i bianconeri e i rossoblù, terminata 3 a 1

Appena terminato il match tra la Juventus e il Cagliari.

Tanto spettacolo all’Allianz Stadium, che ha ospitato l’anticipo serale dell’udicesima giornata di Serie A. I bianconeri, con l’obbligo di ottenere i tre punti viste le vittorie di NapoliInter, sono partiti subito fortissimo trovando la rete dopo appena 42 secondi: Paulo Dybala recupera la palla nei pressi dell’area di rigore, si sposta il pallone sul destro con una bella finta che inganna tre difensori avversari e batte Alessio Cragno pur scivolando, 1 a 0. Al 17′ Medhi Benatia colpisce il pallone di testa all’interno della propria area di rigore e la sfera impatta con la sua mano, il direttore di gara consulta il Var e giudica il tocco involontario.

I rossoblù riescono a trovare comunque il gol del pareggio al minuto 36: Darijo Srna crossa sul secondo palo dove trova Joao Pedro che aggancia splendidamente e con il destro mette la palla nell’angolo basso dove Wojciech Szczęsny non può arrivare, 1 a 1.

Il vantaggio degli ospiti dura però solamente due minuti: Douglas Costa crossa dalla sinistra, Filip Bradaric anticipa tutti ma insacca la palla nella sua stessa porta, autogol2 a 1. Lo stesso centrocampista croato, pochi minuti dopo, controlla aiutandosi con il braccio in area di rigore, ma anche questa volta l’arbitro giudica il tocco involontario dopo essersi consultato con il Var. Il primo tempo si chiude con una grande botta da posizione defilata di Cristiano Ronaldo, ma la sua conclusione si stampa sul palo.

Nel secondo tempo le due compagini abbassano di molto il ritmo, e i padroni di casa riescono a mantenere sotto controllo il punteggio. Al minuto 86 il Cagliari va vicino al gol del pareggio con Pavoletti che calcia dall’interno dell’area di rigore senza trovare la porta. Sulla ripartenza i bianconeri ripartono in contropiede con CR7, che va in campo aperto e generosamente serve Juan Cuadrado premiando la sua corsa: il colombiano non sbaglia e realizza il 3 a 1. Secondo successo di fila per Massimiliano Allegri e i suoi, che allungano ancora sulle inseguitrici e si riportano a +6.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy