Serie A, Juventus-Atalanta 1-1: in gol Zapata e Mandzukic, commovente addio di Barzagli

Il commento della sfida tra i bianconeri e la Dea, posticipo serale della penultima giornata di campionato

 

Il posticipo serale della penultima giornata di Serie A ha visto la Juventus ospitare l’Atalanta tra le mura dell’Allianz Stadium, gara fondamentale per le sorti della corsa verso l’Europa: i nerazzurri erano infatti alla ricerca di una vittoria fondamentale per mantenere il terzo posto in classifica.

Partono subito forte le due squadre, che si spingono in avanti alla ricerca del gol del vantaggio. La Dea prende però le redini della gara e cominciano a creare occasioni da rete sfruttando soprattutto la qualità di Josip Ilicic, che al minuto 33 sblocca finalmente il risultato. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto dal lato destro del campo la palla arriva ad Andrea Masiello, che prolunga sul secondo palo dove trova Ilicic: il centrocampista sloveno appoggia a porta spalancata e realizza lo 0 a 1.

Nel secondo tempo partono meglio i padroni di casa, intenzioni ad evitare la seconda sconfitta consecutiva dopo quella contro la Roma. Gli uomini di Massimiliano Allegri costruiscono un paio di occasioni ma non riescono a trovare lo spiraglio giusto per concludere verso la porta di Pierluigi Gollini, praticamente mai in pericolo. Al minuto 61 esce dal campo Andrea Barzagli, all’ultima gara con la Juventus: standing-ovation per il difensore campione del Mondo che lascia i bianconeri dopo otto stagioni. Lungo abbraccio tra Allegri e Barzagli che va a salutare tutti i suoi tifosi.

Al minuto 80 i Campioni d’Italia in carica riescono a riportare il risultato in parità: cross di Juan Cuadrado in direzione di Mario Mandzukic, che in scivolata volante calcia verso la porta facendo passare la palla sotto le gambe di Gollini, 1 a 1. In pieno recupero i padroni di casa restano in dieci a causa dell’espulsione di Federico Bernardeschi, che entra in modo pericoloso su Musa Barrow e riceve il cartellino rosso.

Il triplice fischio del direttore di gara sancisce il pareggio tra la Juventus e l’Atalanta, che consolida il terzo posto in classifica e mantiene lontana l’Inter, sconfitta 4 a 1 in casa del Napoli.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy