Serie A, Inter-Chievo 2-0: decidono Politano e Perisic, Spalletti torna al terzo posto

Serie A, Inter-Chievo 2-0: decidono Politano e Perisic, Spalletti torna al terzo posto

Il commento della sfida tra i nerazzurri e i gialloblù, ultimo match della trentaseiesima giornata di campionato

L’Inter batte il Chievo.

L’ultimo match della trentaseiesima giornata di Serie A ha visto i nerazzurri ospitare i gialloblù tra le mura dello stadio San Siro, alla ricerca di una vittoria fondamentale per riconquistare il terzo posto in classifica ed ottenere un posto nella prossima edizione della Champions League. Partono bene entrambe le squadre, ma dopo i primi minuti di equilibrio i padroni di casa prendono il sopravvento della partita, iniziando a costruire numerose palle gol: la più pericolosa passa dai piedi di Ivan Perisic, che al minuto 28 calcia con il mancino costringendo Adrian Semper ad una parata con i piedi.

nerazzurri continuano ad assediare la porta degli avversari, che riescono disperatamente a mantenere inviariato il risultato lottando su ogni pallone e affidandosi alle parate di Semper. Al 39′ gli uomini di Luciano Spalletti riescono finalmente a passare in vantaggio: Matteo Politano calcia con il mancino dal limite dell’area di rigore, la palla impatta sul palo e poi entra in porta, Semper battuto e 1 a 0.

Nel secondo tempo partono bene gli ospiti, ma è ancora l’Inter a creare le occasioni più pericolose: al 58′ Politano calcia ma trova la risposta di Semper, bravissimo a parare anche la ribattuta di Perisic. L’esterno della Nazionale si fa però male alla caviglia ed è costretto a lasciare il campo per lasciare spazio ad Antonio Candreva. Dopo pochi minuti altra occasione per i nerazzurri, Perisic calcia colpendo in pieno il palo con Semper battuto.

Al 76′ si complica ulteriormente la situazione degli ospiti, che rimangono in dieci a causa dell’espulsione di Nicola Rigoni: il centrocampista dei clivensi si scontra con Gagliardini e si prende il secondo giallo della sua partita. Pochi minuti dopo momento di gloria per Sergio Pellisier, che entra in campo accompagnato dalla standing ovation del pubblico di San Siro.

Al minuto 85 gli uomini di Spalletti chiudono definitivamente i conti: destro di Cedric Soares che colpisce in pieno il palo, la palla torna sui piedi di Perisic che batte un rigore in movimento e firma il 2 a 0. Il triplice fischio del direttore di gara sancisce la vittoria dell’Inter, che sorpassa nuovamente l’Atalanta e torna al terzo posto in classifica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy