Delio Rossi: “Mettere alla gogna Allegri mi sembra esagerato, ecco cosa penso del caso Icardi. Il mio futuro…”

Delio Rossi: “Mettere alla gogna Allegri mi sembra esagerato, ecco cosa penso del caso Icardi. Il mio futuro…”

L’intervista all’ex tecnico del Palermo, Delio Rossi, che si esprime su diversi temi riguardanti il torneo di Serie A e non solo

La partita contro l’Atletico Madrid è stata giocata al di sotto delle potenzialità della Juventus. La differenza l’hanno fatta i calci piazzati, non è stata una grande prestazione per i bianconeri ma mettere alla gogna Allegri mi sembra esagerato

Interviene così ai microfoni di Tuttomercatoweb l’ex allenatore di Lazio, Palermo, Fiorentina, Sampdoria e Levski Sofia, Delio Rossi. Il tecnico ex rosanero ha espresso la propria opinione relativamente a diversi temi caldi riguardanti alcuni club militanti nel campionato di Serie A, soffermandosi inoltre sul proprio futuro come coach. Di seguito le sue parole.

Allegri potrebbe essere in discussione.
Se uscisse dal doppio confronto chiaro che andrebbero fatte delle valutazioni. Ma una partita non può dire che il nostro calcio è superato. Il calcio però è oggi, non quello che è stato. Se la società vuole che vinca e non vince allora è giusto cambiare, se invece vuole una squadra competitiva, che se la giochi su tutti i fronti e vinca il campionato come sta facendo è un altro discorso“.

Per il suo ex Bologna un brutto cliente. Proprio la Juve.
Questa è la Serie A… però il Bologna può tirarsi fuori da questa situazione. Dai rossoblu come programmazione magari ci si aspettava qualcosa di più, ad esempio che riuscissero ad inserirsi in un discorso di classifica come quello di Fiorentina e Atalanta. Ma questo è il calcio“.

All’Inter tiene banco il caso Icardi, Wanda Nara manager e la fascia revocata.
Quando mischi gli affetti con i discorsi economici fai fatica. Il punto più delicato è che la moglie faccia da procuratrice. Ma questo vale per Higuain che è assistito dal fratello oppure Rabiot dalla madre. Poi dico sempre che dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna, perché per la tua serenità e per i tuoi equilibri è importante essere circondati dalle persone giuste“.

La fascia revocata è un segnale forte.
Negli spogliatoi ci sono equilibri delicati. Far convivere venti persone e lo staff non è facile. Intanto è importante recuperare l’equilibrio nello spogliatoio. Se è stata una scelta societaria è più facile tornare indietro, se invece ad aver deciso è stato lo spogliatoio diventa più complicato“.

Mister e lei? Poteva andare al Foggia.
Ci sono state delle situazioni… non ho mai fatto un problema di categoria: ci devono essere i presupposti per poter dare una mano“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy