Sassuolo-Fiorentina, De Zerbi: “Potevamo fare meglio. Futuro qui? Vi dico la mia”

sassuolo

Il Sassuolo vince e convince nell’anticipo del sabato alle 18.

Batte per 3-1 la Fiorentina confermando quanto di buono fatto vedere nelle precedenti uscite. Le voci di mercato su una possibile partenza di Roberto De Zerbi o Domenico Berardi si fanno sempre più insistenti, ma intanto la stagione dovrà prima volgere al termine. Al termine del match proprio il tecnico dei neroverdi ha parlato ai microfoni di Sky Sport.

Soddisfatto per il risultato, De Zerbi, cerca comunque di trovare delle cose da migliorare: “Secondo me potevamo fare qualcosa di più sia nel primo che nel secondo tempo, ma non è una critica ai miei giocatori. Li vedo belli e forti, e penso in maniera convinta che si potesse fare di più oggi e nelle trentuno partite fin qui. I rigori a Foggia mi hanno fatto troppo male e non li guardo più, ma Berardi è il nostro fuoriclasse. Ha raggiunto una convinzione e consapevolezza che sposta in ogni partita, e anche in Nazionale”.

La domanda sul futuro del tecnico neroverde è inevitabile, ma preferisce pensare alla stagione in corso: “Siamo partiti anche quest’anno per abbattere il muro, che però sono le prime sette, difficili da scavalcare. Non metto le mie ambizioni davanti a tutto, per me può essere stimolante pure ripartire con un progetto nuovo e puntare alla salvezza più in là del girone d’andata, ma serve capire se sono la persona giusta nel posto giusto dopo tre anni. Ne trovate pochissimi di allenatori nella stessa squadra di metà classifica per più di tre anni, e un motivo ci sarà. Con Carnevali abbiamo parlato, e non è un amministratore delegato ma un mio amico. Cercheremo la decisione giusta per tutti, me e il club”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy