Roma, Fonseca lascerà la panchina: ufficiale l’addio a fine stagione. I dettagli

Attraverso una nota ufficiale la società ha comunicato che l’allenatore non sarà sulla panchina giallorossa nella prossima stagione

roma

Sarà presto divorzio tra la Roma e Paulo Fonseca. 

Periodo nero per i capitolini, reduci dai ko contro Torino, Cagliari e Sampdoria, distanti ben 14 punti dalla zona Champions, e ormai quasi certamente fuori dall’Europa League dopo la pesante sconfitta rimediata a Manchester. Uno scenario quasi apocalittico che ha spinto la dirigenza a prendere importanti decisioni in vista del futuro: a fine stagione, Paulo Fonseca, non sarà più l’allenatore della Roma. 

Parole di ringraziamento da parte di Dan Friedkin, che ha voluto augurare il meglio all’allenatore in vista delle prossime avventure: “A nome di tutti all’AS Roma – si legge sul sito ufficiale del club giallorosso –, vorremmo ringraziare Paulo Fonseca per il duro lavoro e la leadership dimostrati durante questi due anni. Paulo ha guidato la squadra attraverso diverse sfide, incluse la pandemia da Covid e un cambio di proprietà, e lo ha fatto con generosità, correttezza e grande carattere. Gli auguriamo tutto il meglio per i suoi impegni futuri e siamo certi che rappresenterà un fantastico valore aggiunto ovunque andrà“. Sulla stessa scia il general manager Tiago Pinto: “Vorrei ringraziare Paulo per il lavoro svolto al Club nelle ultime due stagioni. Anche se i risultati non sono sempre emersi sul campo, siamo consapevoli dei diversi elementi positivi che ci ha lasciato e che continueranno ad aiutarci nella nostra crescita, come i tanti giovani di talento che ha incoraggiato e migliorato e i nostri progressi in Europa League in questa stagione. Alla Roma stiamo cercando di costruire un percorso verso il successo e sono sicuro che Paulo abbia svolto il suo ruolo in questo processo”.

Una decisione commentata anche da Paulo Fonseca:  “In questi due anni abbiamo vissuto alti e bassi, ma ho dato sempre il massimo per questo Club e per questa città, che mi ha accolto benissimo. Voglio ringraziare tutti i tifosi della Roma, le persone che lavorano con noi a Trigoria, i giocatori, coloro che ci hanno sostenuto in questo percorso, in particolare Dan e Ryan Friedkin per il loro supporto continuo da quando sono arrivati e Tiago Pinto, un eccellente professionista, a cui auguro il meglio nel suo percorso in questo club. Abbiamo ancora partite molto importanti da vincere in questa stagione e daremo il massimo come sempre. Grazie Roma“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy