Milan-Sassuolo, Pioli: “Terremoto in Superlega? Nessuna distrazione, voltiamo pagina da subito”. E su Ibrahimovic…

Le parole del tecnico rossonero, Stefano Pioli, a margine del ko rimediato contro il Sassuolo

milan

Il Milan crolla a “San Siro”.

Non è bastato il gol di Calhanoglu al Milan, per superare il Sassuolo, nella sfida andata in scena questa sera a “San Siro” e valida per la 32^ giornata di Serie A. Nella ripresa, Raspadori, firma infatti la rimonta e manda ko i meneghini. Una sconfitta analizzata al triplice fischio dal tecnico Stefano Pioli, intervenuto ai microfoni di “Sky Sport”.

“Nel calcio ha ragione chi fa un gol di più, noi abbiamo avuto tante situazioni per farle diventare azioni da gol ma non ci siamo riusciti. Se le partite non le chiudi poi rischi, non siamo riusciti a portare a casa il risultato positivo. Non abbiamo il fiato corto, è chiaro che non posso essere contento delle assenze importanti ma la squadra oggi ha corso bene e tanto. Sul primo gol siamo stati veramente sfortunati e dopo poi purtroppo non siamo riusciti a riprendere la partita, c’è mancata un po’ di qualità che può fare la differenza in questa partita. Bisogna voltare pagina da subito, una sconfitta ti da delusione che deve essere trasformata in energia positiva in vista del prossimo scontro diretto. Ripartiamo da una buonissima prestazione ma dobbiamo analizzare alcune situazioni che non ci vedono così lucidi. Siamo in lotta per la Champions, se non ci riusciremo non usciremo pienamente soddisfatti da questa stagione”.

Sul terremoto legato alla Superlega: “Non ha influito, non ci siamo fatti distrarre da niente perché siamo vocalizzati sul nostro lavoro e sul nostro obiettivo. Non abbiamo perso energie su altre cose, ripeto è una cosa che non abbiamo organizzato noi. Amo la libertà di parola e di pensiero e certe volte alcune cose è meglio non dirle e pensarle soltanto”.

Chiosa finale su Ibrahimovic: Ha avuto un affaticamente al polpaccio, speriamo possa recuperare ma non è così sicuro, così come gli altri giocatori. Speriamo di recuperare più giocatori possibili”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy