Milan, Musacchio: “Giocare a San Siro un sogno realizzato. Quarantena? Ecco come sto vivendo questo periodo di isolamento”

Milan, Musacchio: “Giocare a San Siro un sogno realizzato. Quarantena? Ecco come sto vivendo questo periodo di isolamento”

Le parole del difensore del Milan, Mateo Musacchio, rilasciate ai microfoni del sito ufficiale del club

Mateo Mussacchio risponde alle domande dei supporters rossoneri.

Un po’ di vita privata, ma anche tanti obiettivi e sogni da realizzare: sono diversi i temi trattati dal difensore argentino del Milan Mateo Musacchio, che si è soffermato attraverso i canali ufficiali del club – nel corso di una diretta Instagram -, sul suo periodo di isolamento e sui suoi prospetti futuri.

 “Il tempo a casa lo passo facendo un po’ di allenamento, giocando alla PlayStation, giocando a carte; un po’ di tutto. Ricetta del mate? La ricetta non la so, ce ne sono tantissime. La cosa più importante del mate è che quando lo bevi sei in famiglia o con amici. Mi manca tantissimo il calcio, mancano anche gli allenamenti. Ma è il momento di restare tutti a casa”.

Musacchio ha poi svelato la sua partita preferita con il Milan, sbilanciandosi sui suoi obiettivi futuri: “Partita preferita con il Milan? La mia partita preferita con il Milan è stato l’esordio a San Siro, un sogno realizzato. Differenze fra la Liga e la Serie A? Ce ne sono tante, soprattutto a livello tattico. Qui in Italia si lavora tantissimo su questo aspetto. Un obiettivo da raggiungere in rossonero? Per me stare qua e giocare a San Siro è un sogno realizzato, provo a dare il massimo per continuare questo sogno. Difficile dare un solo aggettivo ai miei compagni di reparto. Simo, Ale, Gabbia e Leo sono grandissimi giocatori e grandissimi professionisti. Abbiamo un bel gruppo”.

Infine, un messaggio ai tifosi:“Voglio inviare forza, un grande abbraccio a tutti. Dobbiamo lottare tutti insieme, è l’unica strada per uscirne. Forza Milan”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy