Milan-Inter, Berti: “Derby? Io non vedevo l’ora. La gara inizia prima di entrare al Meazza”

Le dichiarazioni dell’ex centrocampista nerazzurro, Nicola Berti, in vista del derby di San Siro

L’Inter è fuori da tutto e adesso dovrà concentrarsi solo sul campionato.

In occasione del ritorno degli ottavi di Europa League i nerazzurri hanno ospitato l’Eintracht Francoforte davanti agli occhi dei propri tifosi: dopo lo 0 a 0 dell’andata i padroni di casa erano obbligati a trovare la vittoria per conquistare un posto nei quarti di finale ma la rete di Luka Jovic, dopo solo 5 minuti di gioco, non ha lasciato scampo agli uomini di Luciano Spalletti.

L’obiettivo, adesso, è quello di entrare nelle prime quattro, nonostante il momento delicato e le tante assenze, partendo già dalla gara contro il Milan, in programma a San Siro domenica 17 marzo alle ore 20:30.

Sul derby si è espresso l’ex centrocampista nerazzurro, Nicola Berti, che intervenuto ai microfoni del sito ufficiale dell’Inter, si è soffermato sulle sue sensazioni nelle ore precedenti la gara: “In ritiro c’era chi sentiva di più la tensione e chi invece riusciva a gestirla. L’attesa era lunga perché il derby si giocava spesso la sera”.

“Io non vedevo l’ora – ha aggiunto -, passeggiavo avanti e indietro per i prati del Centro Sportivo e aspettavo solo di sentire il motore del pullman. Lì per me cominciava la sfida. Una volta partiti non si tornava indietro e la carica doveva già essere quella che si sarebbe vista in campo. Mi ricordo che prima di una partita incrociammo il pullman del Milan e la partita cominciò ben prima di entrare al Meazza – ha concluso Berti –“.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy