Juventus, Marchisio: “Scudetto? Sarà lotta a due con l’Inter, ma i bianconeri sono super favoriti”

Juventus, Marchisio: “Scudetto? Sarà lotta a due con l’Inter, ma i bianconeri sono super favoriti”

L’ex centrocampista della Juventus ha parlato della lotta scudetto tra Juventus e Inter

Una lotta scudetto sempre più accesa.

Le prime dodici giornate di Serie A sono state caratterizzate dal duello a distanza tra la Juventus e l’Inter, che continuano a contendersi il primo posto in classifica: nonostante i bianconeri abbiano vinto lo scontro diretto, i nerazzurri non hanno subito il contraccolpo psicologico e stanno proseguendo il loro cammino senza intoppi. A parlare della sfida tra i due club è intervenuto Claudio Marchisio, ex centrocampista della Juventus, che ai microfoni di Sky Sport ha escluso la possibilità che una terza squadra possa subentrare nella lotta scudetto. Queste le sue dichiarazioni: “E’ un bel campionato, anche se ancora è presto per dare giudizi. Napoli e Roma comunque hanno perso terreno, quindi penso che alla fine sarà una sfida tra Juventus – super favorita – e l’Inter. La squadra nerazzurra sta trovando anima e identità, resta da vedere se riuscirà a tenere per tutta la stagione“.

Intanto l’Italia di Roberto Mancini sta vivendo un momento magico, testimoniato dallo strepitoso 9 a 1 ottenuto contro l’Armenia tra le mura dello stadio Renzo Barbera e della qualificazione agli Europei del 2020 ottenuta con due giornate di anticipo: il ct della Nazionale sta riuscendo a portare avanti il suo progetto incentrato sui giovani come Zaniolo Barella, che sembrano pronti a caricarsi sulle spalle il peso della maglia azzurra. Anche Marchisio ha dichiarato di essere molto entusiasta del periodo dell’Italia, che sembra realmente essere in grado di poter fare bene agli Europei anche con le Nazionali più blasonate: “Sono contento di vedere una Nazionale così. Oltre alla vittorie, c’è un percorso intrapreso in vista dell’Europeo. Speriamo che sia stata imboccata la strada giusta. I giovani talenti? Devono compiere il loro percorso senza fretta. Seguo con attenzione Barella e Zaniolo“.

Palermo, Sagramola: “Grande calcio al Barbera, era un’abitudine qualche anno fa. Anche in D tifosi entusiasti. Il nostro progetto…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy