Inter-Atalanta, Bergomi: “Pareggio che accontenta tutti. Vicenda Icardi? Rispondo così”

Inter-Atalanta, Bergomi: “Pareggio che accontenta tutti. Vicenda Icardi? Rispondo così”

L’ex difensore nerazzurro, Beppe Bergomi, analizza Inter-Atalanta soffermandosi sul sogno Champions League

Bergomi

Gli uomini di mister Spalletti continuano a rincorre il sogno Champions League.

Inter e Atalanta non rispettano le attese e chiudono il match di “San Siro” sullo 0-0: un punto importante per gli orobici, che in tal modo superano la Roma in classifica piazzandosi al quarto posto a pari punti con il Milan di Gattuso. Un pari da non buttare via neanche per i nerazzurri che si conferma al terzo posto con 5 punti di vantaggio proprio sul binomio formato dai rossoneri e dai bergamaschi.

Un pareggio a reti bianche, dunque, a San Siro nel giorno del ritorno in campo al Meazza di Mauro Icardi. Sulla gara, poco emozionante ma giocata a buon livello da entrambe le squadre, si è soffermato l’ex difensore nerazzurro, Beppe Bergomi, intervenuto ai microfoni di Sky Calcio Club: “Atalanta la più continua. Oggi ha creato tanto, un po’ sfortunata. Quando ha battuto l’Inter sembrava in ascesa”.

“L’Inter ha 5 punti sul Milan che poi sono 6 – ha continuato -, ma scontro diretto a sfavore con Atalanta,. Ha Roma Juve e Napoli ancora da affrontare. L’Inter con 70 ci va. Ma affrontare squadre come Frosinone e Udinese non è semplice. Continuo a pensare che Abisso pensa male. Ma come lo deve tenere il braccio Locatelli? L’Inter aveva un match point, con la vittoria era fuori dalla lotta. Per l’Atalanta un grande punto, anche perché era senza Zapata. Vicenda Icardi non sarà mai archiviata – ha concluso Bergomi –“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy