Genoa, la verità di Burdisso: “Juric? Nessuna lite, dette tante cavolate. Ecco perchè lasciai il Grifone”

Genoa, la verità di Burdisso: “Juric? Nessuna lite, dette tante cavolate. Ecco perchè lasciai il Grifone”

Le parole dell’ex Genoa, Nicolas Burdisso, relative al suo passato in rossoblù e alla sua presunta lite con il tecnico Ivan Juric

Burdisso

“Sono state dette tante cavolate, tra di noi c’è un rapporto di grande stima che continua tutt’ora. Per me è un grande allenatore, lo sta dimostrando con il Verona”.

Sono le parole di Nicolas Burdisso, ex – tra le altre – di Roma, Inter e Genoa, intervenuto ai microfoni de “Il Secolo XIX” per ripercorrere qualche tappa legata alla sua carriera. L’argentino, oggi direttore sportivo del Boca Juniors, ha ripercorso la sua esperienza in rossoblù svelando inoltre qualche retroscena legata al suo addio e alla presunta lite con il tecnico Ivan Juric.

Mi spiace che non sia riuscito a farlo con il Genoa, a cui è molto legato sentimentalmente, ma forse questo gli ha reso tutto più difficile”.

Burdissimo ha infine svelato i motivi che lo hanno spinto a lasciare il Grifone per sposare un nuovo progetto: “Ho solo ricordi dolcissimi per la squadra e per la città. Fu una scelta mia quella di andare al Genoa dopo la Roma, una scelta molto importante per la mia carriera. Sono stati anni molto belli, poi è arrivato il momento di separarci. Avevo capito che non si poteva crescere ancora, non c’era condivisione sul progetto. Ne ho parlato a lungo con il presidente Preziosi e con Juric. Con entrambi sono rimasto in ottimi rapporti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy