Crespo: “Higuain assente nei momenti decisivi. Perchè? Bisognerebbe chiedere ad uno psicologo”

Le parole dell’ex attaccante argentino, Hernan Crespo.

Higuain poco cinico sotto porta? E’ una domanda da fare allo psicologo e non a me“.

L’ex attaccante argentino Hernan Crespo, intervenuto ai microfoni di ‘Premium Sport’ ha espresso un pensiero sul centravanti della Juventus e dell’Argentina, Gonzalo Higuain, considerato poco decisivo nelle cosiddette ‘gare che contano’. Queste le sue parole: “Higuain tecnicamente non si discute ma penso che in questa situazione è come una reazione a catena. Può accadere in una finale, può capitare a chiunque. Bisogna capire se ha le qualità mentali per superare l’errore. Nel suo caso certi errori nelle finali fanno parte della sua storia, forse non riesce a dimenticare questi episodi. E’ una questione psicologica più che tecnica”. Infine l’ex bomber e attuale tecnico Hernan Crespo, ha sponsorizzato l’attaccante nerazzurro, Mauro Icardi, ancora fatto fuori dal ct della selezione albiceleste Bauza in vista delle qualificazione per i prossimi Mondiali: “Icardi è il più forte di tutti dentro l’area. E’ capace anche di fornire molti assist, sta migliorando anche a livello di squadra“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy