Brescia: Cellino chiede il dissequestro dei suoi beni. I dettagli

Il numero uno delle Rondinelle, questa mattina, ha chiesto in Tribunale il dissequestro dei suoi beni

cellino

Il patron del Brescia davanti al tribunale del Riesame.

Nella giornata di oggi Massimo Cellino è comparso davanti al tribunale del Riesame, in attesa della decisione sulla richiesta di arresto in carcere per lui e di domiciliari per la moglie, presentata dalla procura di Brescia per reati di natura finanziaria dopo che il gip aveva detto no in fase di indagine.

Attraverso i propri legali, il patron del Brescia calcio, presente in aula con gli avvocati Bonavitacola e Altieri, ha chiesto il dissequestro di somme di denaro personali sequestrategli durante le perquisizioni del mese scorso avvenute nella sede del Brescia e nella sua abitazione a Padenghe.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy