Atalanta, Palomino: “Bergamo deserta, torneremo in campo solo ad una condizione. Champions League ad agosto? Rispondo così”

Atalanta, Palomino: “Bergamo deserta, torneremo in campo solo ad una condizione. Champions League ad agosto? Rispondo così”

Le parole del difensore dell’Atalanta, Josè Luis Palomino, relative al suo lockdown e alla ripresa dei campionati

“Ci hanno detto che il 18 maggio potremo tornare ad allenarci come squadra, ma ancora non è certo perché qua le cose cambiano continuamente”. 

Scalpita Josè Luis Palomino, in attesa della data ufficiale per il ritorno in campo delle squadre di Serie A. Già da qualche giorno infatti, anche per il calcio, è iniziata la cosiddetta “Fase due” dell’emergenza Coronavirus che proverà a fare ripartire gradualmente anche questo settore.

“Adesso qua a Bergamo – ha dichiarato il difensore ai microfoni de “El equipo Deportea” –  la gente può uscire un po’, ma la città è stata deserta per molto tempo e ci sono stati tanti morti. Ripresa del campionato? Penso che sia giusto ripartire quando saremo sicuri che tutto questo sia alle spalle. Per prima cosa pensiamo alla salute, poi capiremo come far ripartire il calcio. La trasferta di Valencia? Siamo rimasti in quarantena per 15 giorni, qualcuno a casa propria e altri a Zingonia. Fortunatamente solo un giocatore (Sportiello) è risultato positivo e sta bene”.

Infine, due battute sulla Champions League: “Dovrebbe riprendere ad agosto, ma la salute è molto più importante”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy