ZAMPARINI: “Imparato presidente a mie spese”

Lattuale patron del Palermo, Maurizio Zamparini, protagonista della trasmissione “I signori del calcio” su Sky Sport, ha raccontato il suo passato e il suo “esordio” da presidente. Parlando dei tempi.

Lattuale patron del Palermo, Maurizio Zamparini, protagonista della trasmissione “I signori del calcio” su Sky Sport, ha raccontato il suo passato e il suo “esordio” da presidente. Parlando dei tempi del Venezia ha detto: “Ricordo che il primo allenatore che presi a Venezia era Giacomini con un passato tra Milan e Udinese. Volevo stupire lambiente prendendo uno che aveva già una certa esperienza, ma la mia idea fu fallimentare. Sono le cose che fa un presidente neofita, perché ho imparato che ogni categoria ha bisogno di un allenatore per quella specifica serie. Un allenatore da Serie A non può fare bene in C2, e uno di C2 non può fare bene in Serie A. Al massimo può portare la squadra dalla Serie A alla Serie C… Ho imparato sul mio sangue e sulle mie tasche le tante scelte e i tanti investimenti sbagliati fatti nel Venezia. Una città molto bella, dove si può far tutto ma non il calcio. Ricordo che la gente arrivava in barca allo stadio. Si poteva fare tutto: film e quantaltro, ma non calcio” – ha concluso con ironia Zamparini nelle parole raccolte da Mediagol.it.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy