Gia.Tedesco: “Chiesto al Palermo di tornare ma…”

Lattuale centrocampista del Trapani Giacomo Tedesco ha rivelato un retroscena di calciomercato. “Se il mio sogno resta sempre quello di tornare e chiudere in rosanero? Sì. Quando ho rotto con.

Lattuale centrocampista del Trapani Giacomo Tedesco ha rivelato un retroscena di calciomercato. “Se il mio sogno resta sempre quello di tornare e chiudere in rosanero? Sì. Quando ho rotto con il presidente della Reggina Foti e ho rescisso il contratto con loro, ho chiesto ai dirigenti del Palermo se cera la possibilità di tornare e non cerano problemi economici perché pur di tornare sarei anche venuto gratis – ha spiegato il giocatore palermitano ai microfoni di “Time Sport, speciale Palermo” – ma non è stato possibile. Negli ultimi anni della mia carriera mi sarebbe piaciuto giocare in rosanero perché so cosa significa farlo, ero molto giovane ed è naturale che essendo giovane incontrai delle difficoltà, specialmente per un palermitano a cui la piazza chiede sempre qualcosa in più. Ma quando si è maturi si può dare molto di più, lo dimostra di recente Aronica. E un peccato che quando un palermitano raggiunge la maturità tra i 27 e 30 anni non abbia più la possibilità di venire, in questo mio fratello Giovanni è stato molto fortunato”. Poi una battuta sul momento felice dei rosa di Mutti. “Adesso a gennaio sono stati fatti due acquisti, abbiamo preso Donati e Viviano dando lequilibrio che mancava in mezzo al campo. Lex Bari è perfetto per dare i tempi e abbiamo visto che nelle ultime quattro partite abbiamo fatto 10 punti, è naturale che mancava un uomo con le sue caratteristiche – ha aggiunto Tedesco – E lelemento fondamentale che detta i tempi in fase difensiva e offensiva, e fa da filtro in mezzo al campo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy