BEGGI: “Ok Bollino, mentre Verdun e Malele…”

In una giornata avara di emozioni gli unici lampi sono arrivati dallesordio del giovanissimo Cephas Malele e dal paraguaiano Cesar Verdun che ha avuto in testa lunica vera occasione per sbloccare il.

In una giornata avara di emozioni gli unici lampi sono arrivati dallesordio del giovanissimo Cephas Malele e dal paraguaiano Cesar Verdun che ha avuto in testa lunica vera occasione per sbloccare il risultato, oltre al solito baby talento palermitano Bollino. Nel post partita il tecnico Cesare Beggi, oggi in panchina al posto del dimissionario Capodicasa, ha spiegato la crescita dei suoi ragazzi. “Tra i ragazzi che più si sono messi in evidenza ancora una volta, specialmente nel secondo tempo, ho visto un Bollino che si è battuto e che come tutti i ragazzi ha provato a portare a casa questi tre punti. Verdun? Continua a crescere di partita in partita, da lui vedo in ogni gara segnali sempre più confortanti. E un ragazzo che ha grandi doti, ma che deve recuperare la migliore condizione fisica dopo un lungo periodo in cui non ha potuto giocare gare ufficiali e può entrare in forma soltanto giocando”. E su Malele, Beggi ha dichiarato: “Anche lui, così come Verdun e gli altri ragazzi che non erano tesserati, viene da un lungo periodo di inattività ed è chiaro quindi che è alla ricerca della migliore condizione fisica. Tra laltro lui, a differenza degli altri, ha anche avuto qualche problemino fisico che adesso ha superato. Oggi nella mezzora finale in cui è stato impiegato ha fatto bene, per noi è un giocatore importante e il suo recupero va a nostro favore”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy