SPAL-Sassuolo, Matri: “Mi ero dimenticato la sensazione del gol, durante il ritiro De Zerbi…”

SPAL-Sassuolo, Matri: “Mi ero dimenticato la sensazione del gol, durante il ritiro De Zerbi…”

Le parole pronunciate dall’esperto centravanti dei neroverdi, Alessandro Matri, nel post partita di SPAL-Sassuolo

La parola ad Alessandro Matri.

L’esperto centravanti del club neroverde è stato protagonista (subentrato a partita quasi conclusa al posto di Babacar) negli ultimi minuti della sfida valevole per la sesta giornata di Serie A tra SPAL e Sassuolo (0-2 il risultato finale) della seconda rete messa a segno dagli emiliani, che aiutato gli uomini di Roberto De Zerbi a trovare la vittoria contro i padroni di casa. Di seguito le dichiarazioni dell’attaccante ex Milan in merito alla propria prestazione e non solo, intervenuto nel post partita ai microfoni di Sky Sport.

La mia situazione mi è stata spiegata fin dall’inizio e a 34 anni si è lucidi e abbastanza intelligenti da capire cosa si è creato. Mi è rimasto solo il lavoro settimanale e la speranza di sfruttare al meglio questi pochi minuti che mi vengono concessi, però il calcio è bello anche per questo e regala sempre emozioni. Siamo un bel gruppo, la società è in sintonia anche con l’allenatore e quando accade questo tutto diventa più bello. Gol? Mi era dimenticato la sensazione del gol, è davvero bello perché era da tanto che non segnavo e poi ieri era il compleanno di mia figlia e questo era anche un motivo in più. Sapevo che sarei partito da terzo attaccante come mi ha detto il mister durante il ritiro, ho accettato la situazione lavorando in silenzio senza rompere le scatole a nessuno“.

(SPAL-Sassuolo, De Zerbi: “Stiamo raccogliendo ciò che abbiamo meritato. Matri ragazzo strepitoso…”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy