Sassuolo, Ferrari: “Essere a 4 punti dopo due giornate è buono, voglio fare il salto di qualità. De Zerbi…”

Sassuolo, Ferrari: “Essere a 4 punti dopo due giornate è buono, voglio fare il salto di qualità. De Zerbi…”

Le dichiarazioni del difensore neroverde in conferenza stampa: “Felice di essere rimasto qui, spero di fare un campionato importante”

Il futuro di Gian Marco Ferrari è neroverde.

Il difensore, che in estate è stato corteggiato da Porto, Betis e Siviglia, guiderà la difesa del Sassuolo. Intervenuto in conferenza stampa, il classe ’92 rientrato dal prestito alla Sampdoria, ha spiegato i motivi che lo hanno spinto a continuare la sua avventura alla corte di Roberto De Zerbi: “Mercato? Quest’anno ho avuto la possibilità di restare, sono felice e voglio far bene perché il mister mi piace. Voglio fare il salto di qualità. Qualche squadra interessata c’era, ma la mia volontà era quella di restare qua soprattutto dopo aver conosciuto il mister. Spero di fare un campionato importante. Siamo tanti ragazzi giovani, tutti vogliono dimostrare e imparare e questo aiuta”.

Domenica 2 settembre, al ‘Mapei Stadium’, la sfida contro il Genoa: “Ci stiamo preparando per questa importante sfida, stiamo recuperando e da oggi inizieremo a studiare il Genoa. Giocheremo in casa e vorremo fare del nostro meglio. Essere a 4 punti dopo due giornate è buono, ci avrei messo la firma. Giocare a Cagliari è sempre dura, un punto va bene. Boateng? Mi ha impressionato dentro e fuori dal campo, ha grande carisma”.

Chiosa finale sul sogna Nazionale e sugli obiettivi della squadra: “Il pensiero alla Nazionale chiaramente c’è sempre, ho fatto due convocazioni ma sono qua per crescere e migliorare. Obiettivi di squadra? E’ presto, dobbiamo solo guardare partita dopo partita, poi più avanti potremo essere più precisi – ha concluso il centrale neroverde -“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy