Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

la conferenza

Sassuolo, Dionisi: “Nove out, ma niente alibi. Classifica? Non ci accontentiamo”

Sassuolo, Dionisi: “Nove out, ma niente alibi. Classifica? Non ci accontentiamo”

Le dichiarazioni del tecnico del Sassuolo, Alessio Dionisi, alla vigilia della sfida contro il Genoa

Mediagol (gm) ⚽️

Dopo la sosta natalizia, la Serie A è pronta a tornare in campo per la prima gara del 2022. Genoa e il Sassuolo si sfidano al "Mapei Stadium" di Reggio Emilia, giovedì alle 16.30, per la 20^ giornata del massimo campionato. Un impegno presentato alla vigilia dal tecnico della compagine neroverde, Alessio Dionisi, intervenuto ai microfoni del sito ufficiale del club.

"Un girone positivo. Siamo abbastanza soddisfatti ma rimane l'amaro in bocca dell'ultima partita con il Bologna che non riesco a dimenticare anche se bisognerebbe andare oltre. Però secondo me abbiamo ottenuto quello che ci meritavamo. Abbiamo dimostrato di essere in crescita, fermo restando l'ultima gara, e siamo motivati per ripartire e per affrontare il girone di ritorno che sarà un altro mini campionato. Genoa? Arriviamo bene, mentalmente e fisicamente, numericamente non benissimo perché avremo un po' di defezioni per varie ragioni. Mancheranno un po' di giocatori ma ci saremo, qualche scelta la dovrò fare. Non saremo gli unici ad avere questi problemi, noi ne avremo e cercheremo di sopperire"

Sugli indisponibili: "Non avremo a disposizione 9 giocatori di movimento perché tra Coppa d'Africa, Covid, abbiamo qualche asintomatico che sta guarendo, cessioni, infortunati, 9 giocatori non ci saranno. Non mi piace trovare alibi, quindi domani, a prescindere dal mercato, dai rumors, e se non riusciremo a fare partita e un risultato positivo la responsabilità non sarà degli alibi ma nostra. Dobbiamo essere focalizzati sul Genoa e su noi che vogliamo dare continuità e domani alle 18.30 dobbiamo avere come obiettivo avere non i 24 punti che abbiamo alle 16.30".

Sugli obiettivi: "Dobbiamo confermarci per poterci migliorare ma per poterci migliorare dobbiamo passare dal volerci confermare e quindi pian pianino nel confermarci migliorare la classifica attuale con l'obiettivo finale di migliorare la classifica finale del girone d'andata. Non possiamo accontentarci di quanto fatto perché siamo una squadra mediamente giovane, dobbiamo essere ambiziosi, abbiamo una squadra in crescita e dobbiamo pretendere di più da noi stessi".

Chiosa finale sul mercato: "Io sono abituato a parlare del presente e le parole che facciamo, i confronti che ho con la dirigenza, non fa parte di me esporli alla stampa e di conseguenza so come si sta muovendo la società, la società sa qual è il mio pensiero, a prescindere se qualcuno arriverà presto o a fine mercato o se non arriverà nessuno, siamo pronti a cercare di dare continuità il più possibile a quello che abbiamo fatto".

tutte le notizie di