Sassuolo, De Zerbi e l’incontro con Bielsa: “Ricordo quel messaggio quando fui mandato via dal Palermo”

Le parole del tecnico dei neroverdi nel corso della chiacchierata a Bobo Tv

Sassuolo

Roberto De Zerbi si racconta durante l’ospitata a Bobo Tv.

Il tecnico del Sassuolo è stato la guest star dell’ormai celebre salottino on line in cui “conduttori” fissi sono Christian Vieri con i suoi inseparabili amici quali Antonio Cassano, Daniele Adani e Nicola Ventola. Lex allenatore anche del Palermo, durante la lunga chiacchierata, si è soffermato sul momento in cui ricevette una telefonata dal ‘Loco’ Bielsa.

“Se avete un’ora e mezza per parlare…Io mi sono fatto dare il numero. Ero appena stato mandato via da Palermo e gli mando un messaggio presentandomi, parlando in spagnolo. Il giorno dopo mi ha chiamato con un altro numero che mi invitava lì, con tutto lo staff. Pensa quindi che Bielsa mi ha chiamato, non sapendo nemmeno chi fossi. Ci ha trattato con una disponibilità pazzesca. Ha una passione per il calcio contagiosa. Tra la persona e l’allenatore scelgo la persona. Ci ha ospitato una settimana e giocava la domenica con il Nantes di Ranieri e ci aveva dato il palchetto in tribuna. L’allenamento era scientifico, – continua De Zerbi dalle parole raccolte da sassuolonews.net -,  una catena di montaggio. Il problema che tutto quello visto dal martedì al sabato è stata la partita. La persona, invece, abbiamo fatto due incontri. Nel primo abbiamo parlato un po’ della sua vita perché a lui piace determinare sui giocatori, perché non gli piace allenare le grandi squadre. Le altre parlando di calcio e del Nantes mi ha fatto vedere 4 fascicoli immensi, pieni. Un personaggio incredibile. Se lui è Loco bisogna che ci facciamo una domanda noi come siamo. A distanza di tempo ci eravamo sentiti e si ricordava di tutto. Veramente una persona top. Se mi chiedessero con chi voglio andare a cena, con un personaggio del calcio, non avrei problemi a scegliere lui.”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy