Sassuolo, De Zerbi: “Boga ha ancora il Covid, in tre sono infortunati. Prossima stagione? Ecco l’obiettivo”

Sassuolo, De Zerbi: “Boga ha ancora il Covid, in tre sono infortunati. Prossima stagione? Ecco l’obiettivo”

Le parole di Roberto De Zerbi in vista della prossima stagione

de zerbi

Boga ha ancora il Covid, in più sono indisponibili anche Magnanelli e Berardi.

Queste le dichiarazioni del tecnico del Sassuolo Roberto De Zerbi che, con lo start della Serie A 20/21 alle porte, si ritrova con qualche indisponibilità di troppo all’interno della rosa. Intervenuto ai microfoni di Sky Sport l’ex allenatore del Palermo ha fatto un punto della situazione generale per quanto riguarda giocatori non ancora fisicamente al top o non disponibili in organico perché infortunati:“La stagione è iniziata da pochi giorni, da martedì scorso. La squadra ha qualche defezione, poi ci sono Boga e Schiappacasse col Covid-19, Berardi e Magnanelli infortunati”. 

De Zerbi ha poi detto la sua anche sulle prossime manovre di mercato dei neroverdi: “Se riusciremo a non privarci dei nostri big sarà un successo, poi se ci sarà qualche intervento in prospettiva daremo qualcosa in più in prospettiva. Chiriches e Defrel lo scorso anno non li abbiamo avuti e sono due giocatori di grande esperienza che invece avremo adesso a disposizione. Detto questo ci sono dei reparti da tenere sotto osservazione per un ricambio generazionale che dovrà esserci nei prossimi anni. Che ci sia io o meno, nonostante  ritenga sempre di stare in un posto per dieci o venti anni. Le possibili cessioni Locatelli, Boga, Rogerio, Djuricic, e Ferrari? Se sono contenti di andarsene e i giocatori portano offerte giuste noi non siamo una società in grado di trattenerli controvoglia”.

Chiosa finale sugli obbiettivi per la prossima stagione e sulle nuove maglie: “Promesse non se ne fanno nel calcio, se faremo le cose al massimo e avremo la fortuna di avere la salute per tutti, la squadra è forte. Le maglie sono belle, ma chi disegna le nostre maglie non sbaglia un colpo, avremo anche uno sponsor prestigioso ma in generale tutte le maglie vanno rispettate, dando tutto”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy