Milan-Sassuolo, De Zerbi: “Giocare a San Siro uno stimolo. Vi dico qual è il segreto dei rossoneri…”

Le dichiarazioni del tecnico neroverde Roberto De Zerbi alla vigilia del match contro il Milan

de zerbi

Roberto De Zerbi presenta la sfida contro il Milan, in programma domani alle 18.00 a San Siro.

Il tecnico del Sassuolo, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match valido per la ventiseiesima giornata del campionato di Serie A, ha detto la sua sulla pericolosità dei rossoneri di Rino Gattuso:
Giocare davanti a 60mila non è come giocare davanti a 5 o 10mila, è un privilegio e spero sia uno stimolo per tutti per fare un grande risultato. Questa è una squadra che è sempre stata a sinistra in classifica, da qualche partite è a destra, è vero che non vinciamo tanto ultimamente ma è così per molte squadre. A Sassuolo si pareggia con la Spal, si hanno 31 punti e ci sono fischi, c’è qualcosa che non è stato spiegato bene. Ho rivisto la partita con la Spal e ci sono 3-4 situazioni che con più lucidità ci avrebbero portato davanti al portiere, è lì che veniamo meno, c’è da migliorare. Abbiamo tanti giocatori importanti in avanti e ultimamente peccano in lucidità. A volte non vengono serviti benissimo perché con la Spal non abbiamo concretizzato queste azioni e tante volte ci siamo abbassati un po’ troppo. Dobbiamo migliorare in questo e il miglioramento non passa solo attraverso la cattiveria ma da tante altre cose, tante cose che da giovani non sempre si hanno o si hanno a fasi alterne. Il Milan ha Piatek, che può secondo me diventare uno dei primi 5 attaccanti centrali al mondo, ma se devo estrarre una qualità del Milan, dico che è una squadra che ha un’anima che lo ha fatto compattare nei momenti di difficoltà”.

A proposito, invece, dei giocatori che scenderanno in campo domani pomeriggio e di coloro che rimarranno ai box:
Babacar può far meglio sempre. Brignola si è rotto una mano, gli altri stanno bene. Di Francesco convive con una pubalgia, si allena, lo tengo in considerazione, ma non al 100%. Lirola è un po’ affaticato, Rogerio potrebbe tirare un po’ il fiato domani o forse no, vedremo. Domani gioca Magnanelli, perchè sta bene, ha fatto un’ottima partita con la Spal, è al 100% fisicamente e mentalmente”.

Milan-Sassuolo, Gattuso: “Neroverdi come una big, possono far male”. E sul derby…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy