Sampdoria, Tonelli punta in alto: “Giampaolo come Sarri, possiamo arrivare in Europa…”

Sampdoria, Tonelli punta in alto: “Giampaolo come Sarri, possiamo arrivare in Europa…”

Il difensore arrivato in blucerchiato l’ultimo giorno di mercato: “Ho voglia di rimettermi in gioco”

Le prime parole in blucerchiato per Lorenzo Tonelli.

Il difensore è arrivato alla Sampdoria l’ultimo giorno di mercato in prestito oneroso con diritto di riscatto dal Napoli. Per l’ex partenopeo quella di Genova rappresenta un’occasione importante per rilanciarsi, dopo la stagione non esaltante fatta in maglia azzurra: “Io arrivo qua a Genova dopo due non felicissimi a Napoli per quanto riguarda la mia carriera – ha dichiarato il classe ’90 a Samp Tv -, perché ho attraversato un momento non felicissimo per quanto riguarda le mie condizioni fisiche, perché ho avuto poco spazio. Vengo dunque con tanta voglia di riscatto, di rimettermi in gioco e di dimostrare nuovamente al pubblico e a me stesso quelle che sono le mie doti e qualità“.

Tanti i contatti con il club ligure negli anni passati, ma poi non si fece più nulla: “Durante questi due anni e mezzo circa ci sono stati vari contatti con la Sampdoria specialmente l’anno scorso nella finestra di mercato di gennaio ero veramente vicino a vestire questa maglia ma poi per una concomitanza di cose non andò in porto – ha ammesso Tonelli -. Io ho voluto fortemente avere questa possibilità e soprattutto perché c’è il mister con il quale ho un grandissimo rapporto e apprezzo il suo modo di lavorare specialmente per quanto riguarda la linea. Quindi uno dei motivi principali per cui sono qui è il mister e poi in generale tutta la società a partire dal direttore e per finire, ma non per ultimo, al presidente che credo che abbia scelto me perché crede nel giocatore che sono“.

Tonelli è felice di essere allenato da Giampaolo, che a detta del difensore lavora in modo simile al suo mentore Maurizio Sarri: “Il mister è un tipo di allenatore che crede molto nel lavoro di reparto e per me è basilare perché ti condente appunto di lavorare bene e di dare un’impronta e delle idee ben definite alla squadra. Secondo me questo è fondamentale. È molto simile al lavoro di Sarri che io ho avuto sia a Empoli che Napoli e ripeto è uno dei motivi principali per cui mi sono trovato sempre bene con il mister. Ad Empoli abbiamo fatto una grandissima annata e sono felice di ritrovare questo metodo di allenamento“.

Infine l’ex Napoli fa un punto suoi suoi obiettivi personali e quelli che vuole raggiunger con la squadra: “Il mio obiettivo personale è quello di giocare più partite possibili – ha concluso Tonelli -. Per quanto riguardo il collettivo mi auguro di arrivare in Europa perché la squadra ha tutte le caratteristiche per lottare per quelle posizioni li“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy