Sampdoria-Lecce, Ranieri: “Niente pessimismo, dobbiamo reagire. La squadra di Liverani…”

Sampdoria-Lecce, Ranieri: “Niente pessimismo, dobbiamo reagire. La squadra di Liverani…”

Le dichiarazioni rilasciate dal tecnico blucerchiato Claudio Ranieri alla vigilia di Sampdoria-Lecce

La Serie A torna in campo.

Tra oggi, domani e giovedì si giocherà il turno infrasettimanale valido per la decima giornata di campionato. Il fanalino di coda Sampdoria, domani sera, affronterà il Lecce tra le mura amiche.

Il tecnico blucerchiato Claudio Ranieri, intervenuto ai microfoni del sito ufficiale alla vigilia del match, ha parlato del momento che i suoi stanno vivendo: “Non c’è pessimismo. La Sampdoria non è abituata a essere in quella posizione, dobbiamo restare calmi ed essere positivi. Domenica ho visto una bella squadra: ho messo Caprari quando pensavo di poterla vincere, poi l’episodio del calcio d’angolo ci ha condannati. Lo sport è lo specchio della vita, ognuno di noi ha delle difficoltà nella vita privata ma se uno si abbatte viene sopraffatto. Le difficoltà ci sono e solo gli uomini che vogliono superarle ci riescono. Faremo l’ultimo allenamento domattina e poi deciderò la formazione, dopo aver parlato con i ragazzi che ho visto più affaticati. Quando il malato si deve rialzare non può subito volare, dobbiamo fare punti: chiedo questo alla Sampdoria”.

A proposito, invece, dell’impegno contro i salentini: “Non è una gara decisiva, ma è importante per noi perché vincendo prenderemo tre punti e fiducia. Mi aspetto che la Samp sappia reagire, contro la Roma meritavamo i tre punti, contro il Bologna abbiamo fatto una bella gara con un ottimo spirito di reazione. Per la prima volta abbiamo rimontato ma non è andata bene. Dobbiamo fare la nostra partita avendo il massimo rispetto del Lecce. È una buona squadra, ha fatto la doppia promozione con lo stesso allenatore e con quasi gli stessi giocatori, per questo si conoscono a memoria, giocano bene la palla e vanno velocissimi in contropiede. È una squadra che non si arrende mai, lo abbiamo visto anche contro la Juventus, ha fatto più punti fuori casa che in casa e per questo penso che sia una partita molto complicata. Dobbiamo fare del nostro meglio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy