Sampdoria-Lazio, Giampaolo: “Abbiamo perso per nostre colpe, le voci societarie sono alibi”

Sampdoria-Lazio, Giampaolo: “Abbiamo perso per nostre colpe, le voci societarie sono alibi”

Le parole del tecnico dei blucerchiati al termine della sfida contro i biancocelesti

La Sampdoria non riesce a fermare la Lazio.

In occasione del posticipo pomeridiano della trentaquattresima giornata di Serie Ablucerchiati hanno ospitato i biancocelesti tra le mura dello stadio Luigi Ferraris, sfida fondamentale per le qualificazioni alla prossima edizione della Champions League. Gli ospiti hanno vinto con il risultato di 2 a 1 grazie alla doppietta di Felipe Caicedo, mentre i padroni di casa hanno accorciato le distanze con il gol di Fabio Quagliarella, capocannoniere del campionato con 23 gol.

Al termine del match il tecnico del club ligure è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, commentando così la prestazione dei suoi uomini: “Dispiace per questo risultato, ci mette rabbia il primo tempo assolutamente non all’altezza. Non si può subire gol per un passaggio errato, probabilmente non c’era la condizione mentale giusta. Quando giochi certe gare non puoi sbagliare nulla. Mi fa arrabbiare questa prestazione, la Lazio era calata vistosamente. Se fossimo rimasti in undici non so come sarebbe finita la gara. Abbiamo da recriminare ma su noi stessi, dobbiamo fare mea culpa. Le voci societarie? Sono alibi. Per buona parte del campionato siamo stati in zona Europa League, dobbiamo crescere e fare quel salto in più, non possiamo fare partite com’è successo oggi. Questa partita l’abbiamo persa per una nostra responsabilità, il secondo tempo ha certificato che la squadra poteva fare molto meglio, era una gara alla portata. Certe partite fanno la differenza, non è una cosa normale fare certe prestazioni“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy