Sampdoria, Giampaolo sull’ipotesi cessione: “Ferrero presidente atipico, Vialli è la storia del club”

L’allenatore della Sampdoria, Marco Giampaolo, si è espresso sul probabile ingresso in società dell’ex attaccante: “Parlare di Vialli riaccende l’entusiasmo”

Sampdoria a stelle e strisce.

Nonostante le smentite di rito, il futuro del club blucerchiato sembra, ormai, destinato ad essere americano: il fondo York Capital Management, infatti, potrebbe essere vicino al raggiungimento dell’accordo con Massimo Ferrero per rilevare il club. Qualora la trattativa andasse in porto, l’ex attaccante Gianluca Vialli, in costante contatto telefonico con l’attuale patron, sarebbe pronto a diventare il nuovo numero uno della società doriana.

Sull’ipotesi cessione, con il conseguente ingresso in società dell’ex attaccante, si è espresso il tecnico Marco Giampaolo, intervenuto ai microfoni de La Stampa: “Vialli è la storia della Sampdoria, se parli di Gianluca evochi gli anni d’oro di Mantovani, lo scudetto, la finale di Champions League, e dunque si riaccende l’entusiasmo, al di là dello spessore dell’uomo. Ferrero? Massimo è un presidente atipico, non gliene può fregare di meno di giocatori e aspetti tecnici. Sa di non saperne, tanti non sanno ma pensano di saperne e nascono i problemi. È uno che stempera”.

 

“A cosa rinuncerei per l’Europa League? A nulla – ha aggiunto l’allenatore della Sampdoria -. La rinuncia è stare qui dalle 8 alle 8 senza che mi pesi. Al punto che i magazzinieri mi hanno regalato un mazzo di chiavi, così la sera chiudo io. Parliamo di Europa per costruire una mentalità, salire un altro gradino – ha concluso Giampaolo –“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy